Renault avvia il primo noleggio green al di fuori della città. Ecco tutte le info su auto, colonnine e prezzi

Il car sharing, ormai, è di uso comune. Fino ad oggi, però, lo si è visto prevalentemente in città. Adesso, invece, questa forma di mobilità condivisa, si sposta su un territorio più ampio, quello che circonda il Lago di Garda.

Si chiama E-Way, ed è stato realizzato dalla municipalizzata Garda Uno, realtà che si occupa di ciclo idrico, rifiuti e produzione di energia pulita, in collaborazione con 13 comuni della zona, con Desenzano capofila. L'iniziativa vede coinvolta anche Renault, che si occupa della fornitura di otto Zoe.

Per residenti e turisti

E-Way si propone un duplice obiettivo: fornire un'alternativa di trasporto ai residenti per gli spostamenti casa-scuola e casa-lavoro e dare ai turisti un'opportunità di mobilità comoda e sostenibile. Si inserisce in un progetto più ampio, avviato nel 2016, che si chiama e-Moticon e che punta alla realizzazione di un'unica infrastruttura a sostegno della mobilità elettrica diffusa su tutto l'arco alpino.

Otto vetture e 32 colonnine

Il progetto E-Way sfrutta, come detto, otto Renault Zoe, che con un'autonomia dichiarata di 300 km garantiscono un raggio d'azione più che sufficiente alla copertura dell'intero giro del Lago di Garda, che è lungo 150 km. Le vetture sono dislocate in quattro stazioni di raccolta (a Desenzano, Padenghe, Salò e Peschiera).

Per la ricarica possono sfruttare ben 32 colonnine dislocate tutto intorno al lago. Sono colonnine che grazie all'impegno di Garda Uno vengono alimentate da energie rinnovabili. Nate con una potenza di 7 kW, sono passate a 22 e si preparano ad un ulteriore evoluzione che le porterà a 50 kW.

Car sharing E-Way

Si prenota tramite app

Per utilizzare il servizio basta scaricare l'app dedicata sul proprio smartphone. Da lì si può prenotare l'auto - da 5 minuti a 30 giorni prima di quando la si vuole utilizzare – si può disdire o modificare la prenotazione (fino a 60 minuti prima) si può controllare la posizione delle vetture e il loro stato di carica in tempo reale.

Tutti i costi di E-Way

Il servizio di car sharing E-Way ha un costo orario di 15 euro (ma si può selezionare anche frazioni da 15 minuti ciascuna). Il costo giornaliero ammonta a 50 euro, mentre per l'intero weekend sono richiesti 90 euro. In un ottica di promozione del servizio sul territorio, c'è poi la possibilità di accedere ad un abbonamento giornaliero (7:00-14:00) a 18 euro.

Car sharing E-Way

Per gli studenti, che tra l'altro hanno partecipato attivamente realizzando le grafiche che fregiano stazioni, colonnine e vetture, è applicato uno sconto del 50%. Si parte il primo agosto, inizialmente con una formula point-to-point che “obbliga” a riportare l'auto nella stazione in cui è stata presa. Ma dopo una prima fase di assestamento, E-Way contemplerà anche altre possibilità.

LE TARIFFE  
1 ora 15 euro
1 giorno 50 euro
Week-end 90 euro
Abbonamento giornaliero 18 euro

Fotogallery: Car sharing E-Way