Il SUV tedesco è ordinabile da oggi in Italia anche nella versione PHEV da 300 CV. Ecco tempi e prezzi della commercializzazione

Con il passaggio di Opel sotto l'ala protettrice del Gruppo PSA non sono tardate sinergie e condivisioni di tecnologia. Il rapporto sembra particolarmente stretto in ambito elettrificazione. Prima è toccato alla Opel Corsa E, sorella della nuova Peugeot e-208. Poi è stata la volta della Opel Grandland X, che è nata sulla stessa piattaforma della Peugeot 3008 e che proprio come il SUV francese, oggi, debutta sul mercato nella sua variante HYBRID4.

Tre motori e quattro ruote motrici

Che l'auto sarebbe stata presentata anche in una versione elettrificata era cosa nota. Oggi sappiamo anche che la si può già ordinare in Italia. L'auto, dotata di un 1.6 turbobenzina da 200 CV abbinato a due unità elettriche da 80 kW poste una per asse, può contare su una potenza complessiva di sistema di 300 CV. La Hybrid4, inoltre, gode di tutti i vantaggi della trazione integrale e, grazie alla presenza di una batteria agli ioni di litio da 13,2 kWh sono sotto i sedili posteriori (leggi cosa sono i kWh qui), può percorrere fino a 50 km (WLTP) senza inquinare.

Opel Grandland X Hybrid4

Si ricarica in meno di 2 ore

La Opel Grandland X Hybrid4 può essere ricaricata tramite rete domestica o anche attraverso apposito wallbox da 7,4 kW. In questo secondo caso impiega un'ora e 50 minuti. Attenzione però che la presa di ricarica della vettura, di serie, è da 3,3 kW. (per sapere come si calcolano i tempi di ricarica leggete qui). nteressante invece la possibilità di accedere al servizio Free2Move che dispone di 85.000 punti di ricarica in tutta Europa e le cui colonnine sono memorizzate all'interno del navigatore satellitare dell'auto.

Un solo allestimento

La Grandland X Hybrid4 si presenta sul mercato italiano con un solo allestimento, che si basa sul già ricco Innovation. Comprende, tra le altre cose, avvisatore angolo cieco, riconoscimento segnaletica stradale, controllo superamento involontario di corsia, clima bizona, cruise control, assistenza alla partenza in salita, sensore pioggia e luminosità, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, sistema di infotainment Navi 5.0 IntelliLink.

A questo aggiunge cerchi in lega da 19” con finitura specifica bicolore, strumentazione con schermate dedicate alle informazioni sul powertrain elettrico, volante in pelle con corona piatta nella parte inferiore.

Opel Grandland X Hybrid4

Si parte con il noleggio “all-inclusive”

In attesa di un listino completo, se si ordina la Grandland X Hybrid4 entro il 31 luglio si può accedere all'offerta che prevede noleggio a lungo termine Free2Move Lease a 389 euro al mese, iva inclusa, per 36 mesi. La formula comprende 15.000 km all'anno, assicurazione Kasko, manutenzione ordinaria e straordinaria, assistenza stradale 24 ore su 24 e vettura sostitutiva in caso di guasto o incidente.