L'ultima versione dell'elettrica americana è imbattibile sul 1/4 di miglio

Di video della Tesla Model S che sfida vetture ad alimentazione tradizionale, supercar comprese, nel classico 0-100 km/h, ne abbiamo visti a bizzeffe negli ultimi anni. Ma con l'arrivo della nuova versione Raven, l'ultimo upgrade dedicato al modello, non può che riaccendersi la curiosità di vedere l'elettrica americana fare a pezzi qualsiasi rivale nella più classica delle sfide, quella di accelerazione.

In gara sul 1/4 di miglio

Se fino ad ora ciò che impressionava delle prestazioni della Tesla Model S era la voracità con cui divorava i numeri del contachilometri arrivando in un attimo a 100 km/h, ora, con la Raven, a stupire è il distacco che la berlina americana riesce a creare tra lei e i suoi avversari in una corsa sul quarto di miglio. E non stiamo parlando di semplici auto sportive. Tra le rivali della Tesla protagonista di questo video spiccano una serie di Ford Mustang e Chevrolet Camaro ZL1, tutte opportunamente modificate e in ultimo, anche una Corvette Grand Sport.

tesla model s raven 2

La migliore di sempre

Quello denominato Raven è l'ultimo upgrade presentato da Tesla per la Model S. Si tratta di un aggiornamento che modifica profondamente la berlina più grande del costruttore americano. Tanto per cominciare, offre di serie le sospensioni adattive già disponibili per altri modelli della Casa. A queste si aggiunge un aumento dell'efficienza del powertrain elettrico nell'ordine del 4% che, stando ai dati riportati da tesla, dovrebbe permettere alla P100D di poter contare su un'autonomia vicina ai 600 km.

Fotogallery: Tesla P100D Raven