La Gigafactory 3 di Shanghai, è entrata in funzione in tempo record. E ha già avviato la produzione

Elon Musk ha colto l'occasione della World Artificial Intelligence Conference tenuta a Shanghai per mostrare ufficialmente la prima Tesla Model 3 prodotta nella Gigafactory 3, il nuovissimo impianto industriale che la Casa californiana ha appena realizzato a Shanghai

La Model 3 è stata mostrata alla kermesse tecnologica cinese insieme a una colonnina Supercharger (sistema di ricarica che da poco tempo è stato mostrato in versione evoluta da 250 kW) e a un nuovo prodotto dedicato allo stoccaggio dell'energia

 

Un imprenditore eclettico

Musk, durante la trasferta cinese, si è recato in visita alla Gigafactory 3 insieme ad un accompagnatore d'eccezione, Jack Ma (il fondatore di Ali Baba) e con il miliardario cinese ha affrontato una serie di temi di grande attualità come l'intelligenza artificiale e altre tecnologie del futuro.

In effetti, oltre a Tesla, Musk è anche a capo di aziende come Space X, che si dedica al turismo spaziale, e della Neuralink, che svolge ricerche per migliorare le capacità cognitive umane.

 

Dalla Cina per la Cina

La Gigafactory 3 sarà dedicata alla produzione di modelli come la Model 3 e la Model Y riservati al mercato cinese e, a pieno regime, produrrà 500.000 vetture l'anno. Model X e Model S, invece, continueranno ad essere prodotte in America, nella Gigafactory 1 di Freemont. Tra un paio di anni, però, la rete produttiva della Casa si amplierà con l'arrivo di una Gigafactory 4, che con tutta probabilità avrà sede in Germania. Ricordiamo che la Gigafactory 2, che ha sede a Buffalo (New York) si dedica al fotovoltaico.