Ecco il calendario della rassegna sulla mobilità elettrica attesa dal 26 al 28 settembre nel capoluogo lombardo con tre eventi preliminari

Con la conferenza stampa di presentazione, che ha avuto luogo stamattina nella Sala Alessi del Comune di Milano sono finalmente stati svelati programma e tematiche della terza edizione di E_mob, convengo nazionale sulla mobilità elettrica che in sole tre edizioni ha assunto le caratteristiche di un autentica rassegna sul trasporto "green".

In programma da giovedì 26 a sabato 28 settembre presso Palazzo Lombardia, a Milano, riunirà e metterà a confronto enti, associazioni, produttori impegnati nel modo della mobilità sostenibile in un momento di grande fermento per il nostro Paese, in cui la diffusione di veicoli elettrici e delle infrastrutture inizia a crescere in modo deciso

Propri la rete di ricarica è uno degli argomenti-chiave che vedono in prima linea i comuni: quello di Milano in primis, con un piano che punta a portare a 1.000 le colonnine pubbliche urbane, ma anche altri come Torino e Bologna che illustreranno i loro progetti nel corso delle tre giornate di incontri e dibattiti, unitamente a quelli che coinvolgeranno i fornitori di energia e servizi impegnati a cercare di unificare, sotto l'aspetto tecnico e logistico, il servizio di ricarica.

Non mancherà nemmeno di essere illustrato il progetto per rendere più ecologica anche la macchina organizzativa delle Olimpiadi Invernali del 2026 assegnate appunto a Milano e Cortina d'Ampezzo, mentre per la giornata conclusiva del 28 settembre è previsto il "Raduno Nazionale dei Possessori di Veicoli Elettrici".

E-mob, tutto sul festival green di Milano

Batterie e officine, i temi caldi

L'attesa per l'evento sarà colmata da interessanti “tappe” preliminari in cui si tratteranno argomentazioni di grande interesse per tutta l'industria italiana del trasporto: il primo, previsto a Palazzo Pirelli il 16 settembre, offrirà l'occasione per fare il punto sui cosa si sta facendo e cosa si farà a livello di filiera per lo smaltimento, il recupero e il riutilizzo delle batterie, in modo da arrivare preparati all'invasione di veicoli elettrici prevista nel prossimo decennio e che come sappiamo suscita interrogativi sull'impatto ambientale delle batterie stesse nel lungo periodo.

Promosso da Cobat, una delle aziende più attive nel campo della gestione dei rifiuti come, appunto, batterie, apparecchi elettrici ed elettronici e pneumatici, presenterà anche le opportunità che questo panorama potrebbe offrire all'Italia per diventare Paese virtuoso e di riferimento a livello europeo oltre che sviluppare nuove opportunità di lavoro.

E-mob, tutto sul festival green di Milano

Non meno interessante quello in calendario a Palazzo Turati per il 19 settembre sulla “Meccatronica elettrica” in cui ci si occuperà invece della rete di assistenza e delle officine, e nello specifico della formazione necessaria a riparatori e operatori del soccorso ad affrontare preparati l'era dell'elettrificazione creando, se necessario, nuovi profili professionali.

Il terzo appuntamento è promosso dal comune di Varese, quarta in Italia per diffusione di auto elettriche con una giornata dedicata alla mobilità "green" varata già da diversi anni. Qui, il 21 settembre, presso la Camera di Commercio in Piazza Monte Grappa, si parlerà di impatto sull'industria e sulle imprese locali dello sviluppo della mobilità elettrica.

E-mob, tutto sul festival green di Milano

La promozione della ricarica privata

Il calendario degli incontri prevede poi un epilogo, fissato per il 14 novembre, sugli incentivi per gli impianti di ricarica privati: secondo le statistiche, infatti, in Italia come in Europa è su questi che si concentrano attualmente il 90% dei rifornimenti mentre soltanto il restante 10% avviene  sfruttando punti di ricarica pubblici.

IL CALENDARIO DELLA TRE GIORNI

26 settembre

Auditorium Testori

10.00 – 10.40

PRESENTAZIONE DELLA 3^ CONFERENZA NAZIONALE DELLA MOBILITÀ ELETTRICA E DELLA PIATTAFORMA PER UNA “MOBILITÀ OLIMPIONICA A BASSO IMPATTO AMBIENTALE”

10.40 – 12.30

PRESENTAZIONE DEI RISULTATI DEL QUESTIONARIO DISTRIBUITO AI COMUNI ADERENTI ALLA CARTA METROPOLITANA: DATI AGGREGATI, BEST PRACTICES E PROSPETTIVE FUTURE

14.30 – 18.00

LA MOBILITÀ ELETTRICA: STATO DELL’ARTE E SCENARI FUTURI

18.00 – 18.30

EVENTI IN PIAZZA TRA GLI STAND/SPEECH DEDICATI ALLE IDEE E PROPOSTE PER LA MOBILITÀ OLIMPIONICA 2026 CARBON FREE


27 settembre

9.30 – 11.00

LA PROGRAMMAZIONE SOVRACOMUNALE DELLe INFRASTRUTTURE DI RICARICA PUBBLICA: LE AZIONI REGIONALI E SOVRAREGIONALI A SUPPORTO DELLA PIANIFICAZIONE DI UNA RETE DI RICARICA NEL BACINO PADANO

11.45 – 13.30

LA TRANSIZIONE ENERGETICA NEL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE.

LA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE PER I SISTEMI DI RICARICA E LA PIANIFICAZIONE DELL’ESERCIZIO IN FUNZIONE DELL’AUTONOMIA E DEI TEMPI DI RICARICA.

14.30 – 16.00

AZIONI ED INDIRIZZI DELLE ISTITUZIONI CENTRALI PER FAVORIRE LA TRANSIZIONE ENERGETICA NELLA MOBILITÀ

14.30 – 16.00 (SALA BIAGI)

INCENTIVI E AZIONI CHE AGEVOLINO INIZIATIVE DI INFRASTRUTTURAZIONE IN AREA PRIVATA E/O PARTI COMUNI NEI CONDOMINI

16.30 – 18.30

OPPORTUNITÀ DI ELETTRIFICAZIONE NEI SERVIZI DI MOBILITÀ URBANA.

 

28 settembre

10.00 – 12.00

TAVOLA ROTONDA 2020/2030: LE CASE PRODUTTRICI E GLI ALTRI PROTAGONISTI PRESENTANO LE NOVITÀ FUTURE + INTERVENTO DI PRESENTAZIONE DELLA 1000 MIGLIA ELETTRICA

15.00 – 17.30

TAVOLA ROTONDA CON I SERVICE PROVIDER SULLE CARATTERISTICHE DEI SISTEMI DI RICARICA INSTALLATI IN ITALIA