Dopo la Taycan arriverà una EV ad alte prestazioni sviluppata con Rimac

La Taycan ha lanciato Porsche nel mondo delle auto elettriche. Ora però, fedele al suo DNA sportivo, il brand tedesco punta a sviluppare un secondo modello completamente elettrico, questa volta pensato con un unico obiettivo: battere le moderne hypercar ibride in arrivo quali Aston Martin Valkyrie e Mercedes AMG One.

Per farlo, Porsche ha recentemente annunciato di voler aumentare la sua quota di partecipazione in Rimac dal 10 al 15,5%, che permetterà al costruttore tedesco di avvalersi delle competenze dell'azienda croata nello sviluppo delle batterie.

A quota 1.000 CV

La prossima supercar elettrica di Porsche, infatti, potrebbe utilizzare batterie allo stato solido che, stando proprio a quanto riportato da Stefan Weckbach, responsabile dei progetti EV di Porsche, rappresenta ad oggi la migliore soluzione per le elettriche di domani. La prossima hypercar a zero emissioni di stoccarda, quindi, dovrebbe poter contare su una potenza nell'ordine dei 1.000 CV. Quota ormai raggiunta anche da molte ibride attualmente in commercio e quindi non difficilmente replicabile anche su un modello completamente elettrico.

Porsche Rimac supercar

Ipotesi sul design

Riguardo il design della vettura, ovviamente, non si sa ancora nulla. Tuttavia, come potete osservare dal nostro rendering, questo potrebbe fondere elementi di Porsche con altri di Rimac. O ancora, buona parte dell'ispirazione potrebbe venire dalla 917 Living Legend.

Fotogallery: Porsche Rimac supercar