Un video di 29 minuti svela tutti i segreti della nuova linea nello stabilimento di Zuffenhausen aggiornato per l’occasione

Vi siete mai chiesti come viene assemblata una vettura elettrica? Il video in questione mostra le diverse fasi di assemblaggio di uno dei modelli elettrificati più potenti del momento che detiene il record al Nurburgring con il tempo di 7 minuti e 42 secondi. Lo stabilimento in cui è iniziata da circa un mese la produzione della Taycan è quello di Zuffenhausen, in Germania. Una struttura completamente nuova, costruita in 4 anni a zero impatto ambientale, che utilizza risorse rinnovabili per produrre elettricità e biogas per generare il calore. All’interno di questa, inoltre, vengono utilizzati solo veicoli elettrici anche per la logistica.

2020 Porsche Taycan Turbo S

Le Taycan in produzione

All’interno dello stabilimento vengono prodotte due varianti della quattro porte elettrica: la Turbo e la Turbo S che a dire il vero sono nomi che riprendono solamente le strategie di marketing e di commercializzazione della Casa di Stoccarda. Tutte e due le vetture sono in grado di erogare una potenza di 616 CV che sale a 671 CV nella prima versione e a 751 CV nella seconda grazie ad una funzione di overboost. La coppia massima istantanea si aggira intorno ai 850 Nm nella Turbo e a 1050 Nm nella Turbo S. L’autonomia massima, secondo il protocollo WLTP, varia dai 410 km ai 450 km in base alla scelta del modello.

 

Fonte: Porsche via Youtube