La fabbrica di Anting produrrà 300.000 vetture all'anno: la Casa vuole sfornare 22 milioni di EV entro il 2028 (la metà in Cina)

A parte Tesla, unica Casa straniera ad aver ricevuto l'autorizzazione a realizzare una fabbrica "indipendente", per produrre all'ombra della Grande Muraglia bisogna avviare una partnership con un costruttore locale. La joint-venture tra Volkswagen e SAIC ha inaugurato ieri il nuovo stabilimento di Anting, vicino a Shanghai, all'interno del quale saranno realizzate esclusivamente auto elettriche sulla base della piattaforma MEB. Dalle linee di Anting usciranno diversi modelli, sia a marchio VW che di altri brand del gruppo. 

Volkswagen punta sulla Cina

Il nuovo impianto di Anting ha iniziato la produzione di auto elettriche a distanza di un anno dall'inizio dei lavori, ma per vedere i primi esemplari destinati al mercato si dovrà attendere fino a ottobre 2020. Per quella data la fabbrica sarà in grado di realizzare 6 diversi modelli contemporaneamente, arrivando a produrne 300.000 all'anno. Quasi come si farà nell'impianto tedesco di Zwickau.

SAIC Volkswagen electric-only plant in Anting, China
SAIC Volkswagen electric-only plant in Anting, China

Restando in Cina, invece, a questo impianto farà presto coppia quello con sede a Foshan, realizzato da Volkswagen in collaborazione con FAW e altrettanto capace, una volta ultimato, di produrre 300.000 auto elettriche all'anno. 

Una produzione "localizzata"

Non è stato ancora stato reso noto che modelli saranno prodotti nella fabbrica di Anting, ma si pensa che potrebbe ospitare le linee di una versione cinese della ID.4, con specifiche peculiari al mercato asiatico, che sarà leggermente diversa da quella per Europe e Nord America prodotta invece a Chattanooga (Tennessee). 

SAIC Volkswagen electric-only plant in Anting, China

La dichiarazione ufficiale della Casa annuncia un modello Volkswagen della famiglia ID riservato al mercato cinese, ma non aggiunge dettagli. Si sa, invece, che in futuro il gruppi prevede di realizzare addirittura 15 modelli su piattaforma MEB entro il 2025. E di questi, ce ne sarà una parte di altri marchi.

Fotogallery: SAIC-Volkswagen, fabbrica per sole auto elettriche ad Anting, in Cina

Herbert Diess, Ceo di Volkswagen, ha aggiunto che l'obiettivo del costruttore è di realizzare un totale di 22 milioni di auto elettriche entro il 2028 e, di queste, circa la metà prodotte in Cina. Tra gli obiettivi a lungo termine, acquisisce un particolare rilievo in termini di sostenibilità ambientale quello di avere un'azienda completamente carbon neutral entro il 2050.

Fotogallery: SAIC-Volkswagen, fabbrica per sole auto elettriche ad Anting, in Cina