Obiettivo centrato con 2 anni di anticipo, e nel 2025 saranno 1,5 milioni le auto a batteria della famiglia ID più vendute nel mondo

Quando annunciò l'arrivo della piattaforma MEB e della ID.3, prima vettura a zero emissioni di nuova concezione, Volkswagen disse che avrebbe venduto 1 milione di auto elettriche all'anno nel 2025. Oggi la Casa rivede i piani... al rialzo.

L'anno appena iniziato sarà fondamentale per la Casa tedesca, oltre che per la Golf 8, anche e soprattutto per il debutto delle prime elettriche nate sulla nuova piattaforma. La ID.3, attesa per l'estate, ma anche la versione di serie della ID.Crozz, SUV a zero emissioni che dovrebbe chiamarsi ID.4, la cui commercializzazione sarà avviata entro la fine del 2020. 

Fotogallery: Volkswagen ID.3

Ebbene, il gradimento mostrato dagli automobilisti nei confronti della ID.3 e delle altre vetture della famiglia ID ha portato Volkswagen a nuove analisi di mercato. Thomas Ulbrich, membro del consiglio di amministrazione e a capo dell'unità che si occupa di E-Mobility, ha infatti dichiarato che nel 2025 non saranno un milione le ID vendute, bensì un milione e mezzo. L'obiettivo fissato inizialmente per il 2025, invece, sarà raggiunto con 2 anni di anticipo: nel 2023. 

Fotogallery: Tutte le Volkswagen ID

600.000 EV in Europa entro 6 anni

Gli analisti Volkswagen hanno calcolato che nel 2025 saranno circa 600.000 le vetture a zero emissioni basate sulla piattaforma MEB vendute in Europa. Un volume considerevole legato al fatto che non saranno solo vetture del gruppo di Wolfsburg ad utilizzare quella base. Ford, ad esempio, ha già stretto accordi in questo senso. E altri costruttori arriveranno. 

Volkswagen MEB platform

Una produzione "globale"

Le vetture della famiglia ID al momento sono prodotte nello stabilimento tedesco di Zwickau, il più grande sito produttivo d'Europa in tema di auto elettriche, che ha iniziato a sfornare le prime ID.3 a novembre del 2019. L'impianto sarà in grado di sfornare sei diversi modelli a zero emissioni, per un totale di 330.000 vetture l'anno. Ma le ID di Volkswagen saranno prodotte anche altrove. Ad Anting, in Cina, dove è già stata avviata la pre-produzione della ID.3, come negli Stati Uniti

Northvolt

Non solo auto

Per sostenere la diffusione della mobilità elettrica, Volkswagen non sta lavorando soltanto sulla produzione di modelli. La Casa è impegnata su più fronti. Ad esempio, con la sussidiaria Elli, sta allestendo una rete di colonnine di ricarica europea che può contare già su 10.000 "prese di corrente" e che arriverà a 36.000 entro il 2025.

E poi, Volkswagen, sta lavorando anche sul fronte delle batterie. Proprio nel 2020 avvierà la realizzazione a Salzgitter di una fabbrica con una capacità di 16 gigawattora che sarà operativa verso la fine del 2023. Mentre già ora è attiva la collaborazione con la svedese Northvolt, specializzata proprio nella produzione di batterie.