Lo showman è convinto che il futuro sarà delle auto a batteria: “Ormai ci siamo”

Le auto elettriche hanno trovato un nuovo sostenitore d'eccezione. Dalle sue vacanze a Cortina, infatti, Fiorello si è schierato apertamente in questi giorni per la e-mobility, sottolineando senza mezzi termini che per lui il futuro sarà “assolutamente” delle vetture alla spina.

Per le infrastrutture serve pazienza

“Io ne ho una”, ha spiegato lo showman ai microfoni della Gazzetta dello Sport riferendosi alla BMW i3 che usa a Roma, “è una bella sensazione quando passi davanti a un distributore di benzina”.

“La tecnologia sta andando avanti (...) ormai ci siamo quasi”, aggiunge il conduttore di Viva RaiPlay, che sul fronte infrastrutture di ricarica invita alla pazienza: “Non si può avere tutto subito, ci vuole tempo”.

BMW i3 REx, test di consumo reale Roma-Forlì

Non solo elettrico però

Di recente Fiorello è stato visto anche alla guida di una Lamborghini Urus. “Magari fosse stata mia anche quella”, ha confessato lo showman, “ma era solo un comodato d'uso”.