Con le prime consegne Oltreoceano sono partiti subito i test e i risultati sono migliori di quanto dichiarato dalla stessa Casa

E' indubbio come con le prime consegne in USA della Model Y l'ultima arrivata di Casa Tesla abbia calamitato l'attenzione degli amanti delle auto elettriche. D'altro canto, in attesa del lancio ufficiale di fine anno della Mustang Mach-E (anticipato con le anteprime americane e europee), e l'attesa per la prossima ID.4, al momento è la creatura di Elon Musk quella che tra i SUV/crossover medi sta più facendo parlare di sé. Utenti, addetti ai lavori ma anche youtuber, categoria questa che negli Stati Uniti ha un'accezione differente rispetto alla nostra europea, più legata allo "show" ed al creatore di contenuti.

Accelerazione 0-60 (Miglia)

Dunque, la Model Y è arrivata e una delle prime analisi realizzate è stata quella dell'accelerazione e della velocità. Brooks Weisblat del canale DragTimes ha preso in consegna una Model Y nel suo garage - all'interno del quale si possono scorgere anche una McLaren 570s e una Ford GT - e l'ha messa alla prova in accelerazione.

Dunque, lo 0-60 miglia orarie (l'equivalente a spanne del nostro rilevamento 0-100, pur con le sue proporzioni) è stato realizzato in 3,426 secondi, leggermente meglio dell'ufficiale 3,5 secondi comunicato dalla Casa Madre.

Weisblat ha anche provato un'accelerazione nel famoso quarto di miglio (400 metri circa) e mezzo miglio (800 metri circa). I tempi rilevati erano rispettivamente 11,96 secondi e 19,07 secondi.

Diteci la vostra

Cosa ne pensate di questa Tesla Model Y? Troppa aspettativa o il suo arrivo giustifica l'attenzione che sta calamitando? Scriveteci nei commenti e sui nostri canali social.