Partita subito con il botto, arrivando nelle posizioni di vertice nella classifica di vendita delle auto elettriche già a settembre, primo mese intero di commercializzazione, ottobre, la Volkswagen ID.3 fa ancora meglio e supera tutti.

La tedesca, infatti, ha conquistato nel mese il titolo di elettrica più venduta d’Europa. Con 10.475 unità nei 27 mercati del Vecchio Continente si è piazzata prima davanti a Renault Zoe (9.778) e Hyundai Kona (5.261). In un mercato che nei primi 10 mesi del 2020 ha fatto registrare complessivamente una contrazione del 27% rispetto allo stesso periodo del 2019 elettriche e ibride sembrano essere le uniche auto a sentire meno la crisi. 

Volkswagen corre

Ma torniamo alla ID.3. La berlina a zero emissioni, che oltre ad essere l'elettrica più venduta d’Europa ad ottobre si piazza anche al 29esimo posto assoluto in classifica, ha permesso a Volkswagen di incrementare le vendite di auto elettriche dei primi 10 mesi del 2020 del 197% rispetto allo stesso periodo 2019. La Casa tedesca, nel periodo gennaio-ottobre 2020 è arrivata a vendere 71.800 BEV.

Volkswagen ID.3

Con questo risultato, dettato soprattutto dal successo con le aziende, che hanno contato per più del 50% sul totale delle immatricolazioni della ID.3, quella di Wolfsburg è diventata la più grande Casa automobilistica nel campo delle auto elettrificate d’Europa, andando a conquistare il 25% dell’intero mercato. Ancora meglio fa se si guarda solo alle auto elettriche, categoria in cui detiene il 29%.

  1. Volkswagen ID.3 10.475
  2. Renault Zoe 9.778
  3. Hyundai Kona EV 5.261
  4. Kia Niro EV 3.868
  5. Peugeot e-208 3.757
  6. Smart fortwo 2.829
  7. BMW i3 2.744
  8. Opel Corsa-e 2.616
  9. Mini Cooper SE 2.432
  10. Nissan Leaf 2.247

Come già accaduto in Italia, anche in Europa si nota la mancanza nella top ten della Tesla Model 3, da sempre ai vertici delle classifiche di vendita e ora fuori dalle prime 10. La berlina americana fa fatica a livello di approvvigionamenti. Proprio per questo motivo ha avviato una riorganizzazione della distribuzione delle auto che porterà in Europa (Italia inclusa) le vetture prodotte in Cina.

Ibride ed elettriche +153%

Tornando ai dati complessivi del mercato, le vetture dotate di una qualche forma di elettrificazione sono le uniche a vantare dati in crescita. Guardando i dati di ottobre, le auto elettrificate sono arrivate a quota 302.589 immatricolazioni, pari al 26,8% di quota. Per il secondo mese consecutivo hanno superato le auto a gasolio, che si sono fermate al 26,3%.

Mercedes Classe A, i prezzi delle ibride

Rispetto allo scorso anno, le auto dotate di una qualche forma di elettrificazione hanno incrementato i volumi del 153%, ma nella classifica si tiene conto anche delle mild hybrid, che non sono state scorporate da ibride full e plug-in ed elettriche pure e che da sole sono arrivate a rappresentare un terzo delle immatricolazioni, con una domanda in aumento pari del 427%. Di contro, si è assottigliata di molto la percentuale delle Full Hybrid, anche in favore di una crescita di BEV e PHEV.

  Ottobre 2019 Ottobre 2020
Elettriche pure 21% 25%
Ibride Plug-in 21% 25%
Full Hybrid 42% 19%
Mild Hybrid 16% 32%

Volano anche Toyota e Mercedes

Guardando ai dati delle ibride alla spina, il titolo di più venduta di ottobre va di nuovo alla Mercedes Classe A, con 4.209 unità vendute. Dietro si piazzano Volvo XC40 e Volkswagen Passat, rispettivamente con 3.728 e 3.606 vetture immatricolate. Completano la top five la BMW Serie 3 (3.597) e l’Audi Q5 (3.565), inseguite da Volkswagen Golf (2.902), Renault Captur (2.872), Mercedes Classe E (2.152), Volvo XC60 (2.088) e Mercedes GLC (2.007).

  • Mercedes Classe A: 4.208
  • Volvo XC40: 3.728
  • Volkswagen Passat: 3.606
Toyota Yaris

Tra le full hybrid, invece, lo scettro di regina d’Europa resta alla Toyota Yaris, che guida la classifica davanti ad altri modelli della Casa nipponica, leader indiscussa di categoria.

  • Toyota Yaris: 13.338
  • Toyota Corolla: 9.728
  • Toyota C-HR: 7.359