Nella top 10 anche la Fiat 500 elettrica. E intanto l'insieme di full electric e plug-in raggiunge il 13,6% di market share

A febbraio 2021 l’elettrica più venduta d’Europa è la Tesla Model 3. La vettura americana ha chiuso il mese con 5.405 immatricolazioni complessive nei 27 mercati comunitari.

Secondo Jato Dynamics la best seller di Elon Musk e soci ha fatto segnare un consistente +55% rispetto allo stesso mese del 2020 e ha tenuto a bada la concorrenza di due agguerrite rivali come la Volkswagen ID.3 (3.557 unità) e la Renault Zoe (3.547 unità), rispettivamente seconda e terza.

La top ten delle elettriche

Subito giù dal podio si piazza la Peugeot e-208, che conferma con il quarto posto tra le auto a zero emissioni il gradimento che sta riscuotendo a livello globale, essendo riuscita, con le varianti termiche, a conquistare il primo posto assoluto delle più vendute d’Europa.

Al quinto posto si trova la Kia e-Niro, che è arrivata davanti alla Volkswagen e-up!, alla Hyundai Kona Electric e alla Fiat 500 elettrica, che oltre al (quasi) scontato successo sul mercato italiano si sta affermando tra le più apprezzate anche a livello continentale. Chiudono la classifica delle prime dieci la smart fortwo e la Peugeot e-2008.

Marca e Modello Immatricolazioni febbraio 2021 Variazione su febbraio 2020
Tesla Model 3  5.405 +55%
Volkswagen ID.3 3.557 -
Renault Zoe 3.547 -45%
Peugeot e-208 3.047 -13%
Kia e-Niro 2.642 +72%
Volkswagen e-up! 2.541 +68%
Hyundai Kona Electric 2.496 +28%
Fiat 500e 2.153 -
Smart fortwo 2.012 +113%
Peugeot e-2008 1.992 -

Elettrificate in crescita

Guardando ai dati generali, il mercato europeo di febbraio 2021 fa registrare una contrazione pari al 20% rispetto all’anno scorso, ma le vetture a basse emissioni (elettriche e plug-in) proseguono nella crescita e chiudono il mese con un consistente +67%, con 115.000 immatricolazioni.

Tesla Model 3 al Tesla Gigafactory 3

A livello di quota, in un anno elettriche e plug-in sono passate dal 6,5% del febbraio 2020 al 13,6% del febbraio 2021. In Norvegia, addirittura, hanno raggiunto il 79%. Questi risultati sono frutto anche del fatto che tutti i brand stanno aumentando considerevolmente la percentuale di BEV e PHEV nei mix di vendita. 

Tesla, chiaramente, guida anche questa classifica, avendo solo vetture a zero emissioni a listino. Ma fanno scalpore i risultati di Jaguar Land Rover, che ha superato il 30% o di Mercedes e BMW, per le quali ormai una vettura su quattro ha la possibilità di ricaricarsi attraverso una presa di corrente. 

  • Tesla: 100%
  • Geely: 45%
  • Jaguar Land Rover: 31%
  • Daimler: 27%
  • BMW: 24%
  • Hyundai: 16%
  • Media Europea: 14%
  • Renault-Nissan: 12%
  • Volkswagen Group: 11%
  • Stellantis: 9%
  • Ford: 5,7%
  • Honda: 3,7%
  • Toyota: 3,6%
  • Mazda: 3,3%
  • Subaru: 0,9%
  • Suzuki: 0,0%