Ai proprietari in Germania ne seguiranno altri 150 mila in tutto in mondo

Le prime Volkswagen ID.4 sono state consegnate oggi. A riceverne le chiavi sono stati dei clienti in Germania, a cui seguiranno - stando alle previsioni del marchio - altri 150 mila proprietari in tutto il mondo (a febbraio gli ordini per l'elettrica di Wolfsburg sono stati 23.500).

"Si tratta di circa un terzo della nostra produzione prevista di 450.000 veicoli elettrici nel 2021", ha ricordato il membro del consiglio di amministrazione di Volkswagen per le vendite, Klaus Zellmer. Come sappiamo l'offensiva elettrica è un elemento centrale nella strategia del marchio che prevede il debutto di almeno un nuovo modello completamente elettrico ogni anno.

Cosa dicono i primi clienti

I primi clienti della ID.4 sono di Dresda e Wolfsburg e guidavano già una ID.3. "Mi sono trovato così bene che ne ho preso subito un'altra della famiglia ID", ha detto Mario Heyer. "Sono un grande fan della mobilità a basso impatto ambientale e sono onorato di essere una delle prime persone in Germania a guidare questa macchina", ha detto Matthias Hoeper.

Per sostenere il lancio della famiglia ID, Volkswagen sta tenendo dei corsi di formazione ai venditori in tutta Europa. In Germania, come ha spiegato il numero uno del marchio in questo mercato, Holger B. Santel, i concessionari "gestiscono un sistema di appuntamenti individuali", nel rispetto delle norme anti coronavirus, in cui presentano l'auto in dettaglio, oltre a farla provare.

Carbon neutral

Come la ID.3, anche la ID.4 è prodotta a Zwickau, in Germania (dove sarà assemblata anche la Cupra Born, qui le foto spia), con zero emissioni di carbonio. Anche le consegne a Dresda e a Wolfsburg sono state organizzate per essere carbon neutral.

Lo stabilimento di Zwickau ha inoltre avviato un terzo turno sulla seconda linea di assemblaggio per incrementare la produzione della famiglia ID.: l'obiettivo produrre più di 1.400 unità al giorno.

Fotogallery: Volkswagen ID.4, official pictures