Davanti a tutti ad aprile c'è il fenomeno cinese Wuling e subito fuori dal podio la ID.4 scalpita dietro le best seller di Elon Musk

Il mercato dell’auto elettrica non accenna a rallentare. Nel mondo le vendite di auto ricaricabili (elettriche pure più ibride plug-in), nel solo mese di aprile, è cresciuto del 249% rispetto allo stesso mese dello scorso anno, attestandosi a quota 392.000 immatricolazioni. Al netto del confronto con un 2020 lontano anni luce dalla normalità - anche se le elettriche avevano tenuto il mercato meglio di tutte le altre alimentazioni - vale sottolineare che si tratta del quarto miglior risultato mensile di sempre.

In base ai numeri di EV Sales, per 10 mesi consecutivi, da luglio 2020 ad oggi, le vendite di auto “alla spina” hanno segnato un record dietro l’altro in ciascun mese.

Tutti dietro alla cinesina

L’elettrica più venduta al mondo è stata la Wuling Hong Guang MINI EV, citycar supercompatta a zero emissioni per la quale si ventila anche un futuro debutto in Europa (forse nella versione scoperta). Ma guardando a vetture più “normali” si registra la forte avanzata dei SUV, con la Tesla Model Y che ha superato la Model 3 e, guardando all’Europa, con la Volkswagen ID.4 che ha superato la VW ID.3. Questi quattro modelli, proprio in quest’ordine, sono finiti nella top five mondiale di aprile.

  • Wuling Hong Guan MINI EV: 29.251
  • Tesla Model Y: 16.232
  • Tesla Model 3: 14.980
  • Volkswagen ID.4: 10.318
  • Volkswagen ID.3: 5.941
Dati di vendita di elettriche e plug-in nel 2021

Ma le auto elettriche hanno fatto registrare ottimi risultati anche guardando al mercato nella sua interezza. Ben 15 vetture elettrificate – di cui 8 completamente a zero emissioni – sono finite nella classifica dei 20 modelli più venduti.

Le differenze si assottigliano

Torniamo alle sole auto BEV e PHEV. Guardando ai dati divisi per marca, si scopre invece che è ancora Tesla a guidare le classifiche. Ma se nel 2020 la Casa di Palo Alto aveva terminato al primo posto per volumi di vendita doppiando i risultati fatti registrare da Volkswagen (il rapporto fu 500.000 vetture contro 220.000), nel solo aprile 2021 Elon Musk e soci chiudono con 31.268 immatricolazioni, seguiti a ruota da SAIC e Volkswagen, rispettivamente a 30-146 e 29.393.

A livello percentuale Tesla detiene il 14% del mercato delle zero emissioni, SAIC e Volkswagen il 13%. Il divario si fa un po’ più grande se si guarda ai primi 4 mesi del 2021, con Tesla a 216.079, SAIC a 133,720 e Volkswagen a 89.655. Considerando il quadrimestre Tesla è ancora al 14% di share con SAIC e VW che scendono invece rispettivamente al 9% e al 6%.

In questo scenario è chiaro che per mantenere la testa della classifica per Tesla diventa centrale l'apertura della Gigafactory Berlino, finita di recente anche sotto attacco da parte di un gruppo di ambientalisti radicali. Il sorpasso da parte di VW sembra in ogni caso avvicinarsi come prevedono in molti.

Fotogallery: Le tabelle con i dati di vendita 2021 di elettriche e ibride