Salita agli onori della cronaca per le polemiche con Tesla, Xpeng non ha certo avuto vita facile nella difesa dalle accuse di Elon Musk. La Casa cinese era stata accusata di violazione dei brevetti di proprietà del brand di Palo Alto.

Le irregolarità, secondo Musk, avrebbero riguardato in primis il software di gestione dell’Autopilot, a cui Xpeng si sarebbe ispirata secondo le accuse per produrre i propri modelli. Ma anche il sito internet dell'azienda aveva fatto discutere non poco.

Xpeng però ha continuato indisturbata la produzione, esportando addirittura i suoi primi 100 veicoli in Norvegia e pianificando una presenza sempre più pervasiva sul mercato europeo. E ora, il brand cinese si prende anche la sua rivincita ottenendo il Top Quality Ranking da J.D. Power, società di ranking che in passato non aveva risparmiato critiche a Tesla.

Uno studio dettagliato

Il SUV compatto Xpeng G3 ha ricevuto il massimo dei voti nella categoria dei veicoli elettrici nello studio "2021 China New Energy Vehicle Initial Quality" condotto da J.D. Power. Il risultato è frutto delle risposte date da 3.976 automobilisti in 53 città della Cina, che hanno acquistato la loro auto tra settembre 2020 e marzo 2021, includendo 50 modelli di 28 marchi diversi.

 

La valutazione sarebbe stata rilasciata sulla base dell’esperienza degli acquirenti dei veicoli sotto esame, a cui è stato chiesto di segnalare tutti i problemi delle loro vetture elettriche nei primi sei mesi di utilizzo. Più nello specifico, il questionario rilasciato agli automobilisti copriva 236 possibili disfunzioni nelle aree più disparate.

Best in class

La G3 è dunque diventato il primo modello tra quelli prodotti da una delle neonate Case cinesi a ottenere una valutazione così alta nella sua categoria. Notevole il fatto che abbia sorpassato modelli di Case più affermate in alcune specifiche aree come l’esperienza di guida, i sistemi di infotainment e la comodità dei sedili.

Vista laterale Xpeng G3i

“La valutazione ottenuta dal G3 riflette il riconoscimenti dei consumatori sulla sua qualità - hanno dichiarato i vertici di Xpeng -. Ha ottenuto punteggi alti in tutti i settori, a partire dal 92,2% tra tutti i veicoli elettrici nel test di sicurezza dei China’s New Car Assessment Program (C-NCAP). Equipaggiata con l'XPILOT 2.5, la G3 ha il sistema di assistenza alla guida autonoma più efficace nella sua classe, grazie alla funzione di parcheggio automatico che ha raggiunto il massimo nelle valutazioni di i-VISTA nel 2020. In più, il tasso di utilizzo dell’assistente vocale AI supera il 99%”.

Un brand in crescita costante

Dal suo debutto nel dicembre 2018, la G3 ha subito raggiunto il secondo gradino del podio nella sua classe di veicoli in fatto di vendite in Cina, mantenendo saldamente la posizione per due anni. Qualche settimana fa è stato inoltre lanciato in Cina il facelift, chiamato G3i, il cui arrivo nelle concessionarie sotto la Grande Muraglia è previsto per il mese di settembre.

Fotogallery: Xpeng G3i