Gli analisti sono quasi tutti d’accordo: l’agognata parità di prezzo tra le auto elettriche e quelle endotermiche sarà raggiunta poco dopo la metà del decennio. Ma Tesla, che cerca sempre di correre più degli altri, prova a bruciare le tappe anche su questo aspetto.

È nel suo “2020 Impact Report” fa notare come, negli Stati Uniti, la Model 3 sia la prima vettura a batteria ad avere un prezzo di listino praticamente uguale a quello delle controparti a combustione interna. Questo, già senza tenere conto di incentivi o total cost of ownership, che di solito premia i veicoli a zero emissioni.

Meglio solo l’Audi A4

È vero però che l’analisi della Casa di Palo Alto si basa sul confronto con modelli premium presenti negli Usa: la Tesla Model 3 Standard Range Plus, con i suoi 39.990 dollari, ha quindi battuto per convenienza la Mercedes Classe C (a partire da 41.600 dollari) e la BMW Serie 3 (a partire da 41.450 dollari). Ha perso, anche se di pochissimo, contro l’Audi A4 (a partire da39.100 dollari).

  1. Mercedes Classe C: da 41.600 dollari
  2. BMW Serie 3: da 41.450 dollari
  3. Tesla Model 3: da 39.990 dollari
  4. Audi A4: da 39.100 dollari
Tesla Model 3 Performance LR AWD - 3,2 secondi

La stessa Casa californiana fa comunque notare che “sfortunatamente, la maggior parte degli altri veicoli elettrici sul mercato ha ancora un prezzo compreso tra i 10.000 e i 20.000 dollari in più rispetto agli equivalenti a combustione interna”.

Ma in Europa?

In America, dati alla mano, le cose stanno effettivamente così. E in Europa? Guardando i prezzi di listino in Italia, al lordo degli incentivi, la Tesla Model 3 si piazza sotto alla sola Mercedes Classe C, risultando invece più costosa di oltre 10.000 euro sia della BMW Serie 3 che dell’Audi A4. Per ora, quindi, la parità di prezzo non è realtà dalle nostre parti.

Si deve però chiarire una cosa: negli Usa la Classe C in vendita è ancora quella di vecchia generazione, mentre da noi è già a listino quella nuova, presentata da poco. Serie 3 e A4, anche da noi, sono invece presenti sul mercato da qualche anno e si accingono nel corso del prossimo futuro a presentarsi in veste completamente nuova. La domanda, considerando anche che Mercedes, BMW e Audi hanno sempre avuto politiche di prezzo molto simili, sorge spontanea: con le nuove generazioni a Monaco e Ingolstadt adotteranno prezzi di partenza più alti? Non lo sappiamo con certezza, ma non ci vorrà ancora molto per scoprirlo.

  1. Mercedes Classe C: 50.990 euro
  2. Tesla Model 3: 48.990 euro
  3. BMW Serie 3: 38.650 euro
  4. Audi A4: 37.700 euro

Tornando al “2020 Impact Report”, Tesla sottolinea poi che il total cost of ownership della Model 3 risulta inferiore a quello della BMW Serie 3 (è simile a quello della Toyota Camry, berlina che da noi non è venduta). La stima della Casa di Elon Musk prende in considerazione 5 anni di proprietà per una percorrenza complessiva di 60.000 miglia (96.500 chilometri). Come a dire: non solo le auto costano uguali, ma dopo con l'elettrico si risparmia sui costi di gestione.