Le auto elettriche e ibride plug-in segnano numeri sempre più alti. Si possono leggere su EV-Volumes.com, che riporta i dati sulle vendite delle vetture elettrificate "alla spina" registrati in tutto il mondo nella prima metà di quest’anno.

Sono state 2,65 milioni le immatricolazioni di BEV e PHEV a livello globale. Si tratta di una crescita del 168% rispetto allo stesso periodo del 2020, quando però il mercato si è quasi completamente fermato a causa della prima ondata di Covid, con un -14% in confronto ai primi sei mesi del 2019.

Bene l’Europa

Nel 2020, solo nei mesi finali c’è stata una parziale ripresa, i cui effetti hanno continuato a vedersi anche in questo scorcio di 2021. Migliora anche il confronto con le auto a combustione: se le elettriche e le ibride plug-in avevano conquistato il 3% del mercato nel primo semestre del 2020, oggi hanno più che raddoppiato la quota, arrivando al 6,3%.

Sono andate bene l’Europa e il Regno Unito, che insieme hanno rappresentato il miglior mercato globale di vetture elettrificate (14%). Ma... c’è un ma. Il rapporto tra full electric e ibride plug-in ha visto un sostanziale pareggio dalle nostre parti, mentre nel resto del mondo non c’è stata storia, con le prime che hanno fatto l’80% delle immatricolazioni tra le elettrificate e le seconde che si sono fermate al 20%.

Globaler EV-Markt im ersten Halbjahr (Quelle: EV-Volumes.com)

Tesla regina

A guidare invece la classifica per costruttori è stata Tesla, con 386.000 auto solo elettriche. Seguono il Gruppo Volkswagen (332.000, di cui 172.700 BEV e 159.400 PHEV) e General Motors (227.000, di cui ben 221.000 BEV e 6.000 PHEV), aiutata dalla joint venture con SAIC e Wuling, che ha dato vita alla supercompatta a batteria più venduta al mondo: la Wuling Hong Guang Mini EV.

  • Tesla: 386.000
  • Gruppo VW: 332.000 (52% BEV)
  • Gruppo GM: 227.000 (97% BEV)

Le prospettive del 2021

EV-Volumes fa anche una stima sui risultati finali che le elettrificate raggiungeranno alla fine dell’anno e prevede 6,4 milioni di immatricolazioni complessive: circa il doppio rispetto a tutto il 2020. Le elettriche saranno intorno ai 4 milioni, mentre le ibride plug-in raggiungeranno i 2,4 milioni.

Il totale di vetture elettrificate in strada nel mondo raggiungerà così quota 16 milioni, di cui circa due terzi full electric e un terzo PHEV. E le cose, ovviamente, sarebbero andate meglio senza la crisi dei chip.

Mercato globale dell'EV nella prima metà dell'anno (fonte: EV-Volumes.com)