Italdesign è stata chiamata da Electrify America per disegnare la sua nuova wallbox, chiamata HomeStation. La divisione che si occupa di industrial design dell’azienda torinese fondata da Giorgetto Giugiaro e ora di proprietà del gruppo Volkswagen ha così definito l’aspetto del dispositivo di ricarica domestica di seconda generazione proposto dalla società che gestisce la più grande rete di ricarica fast presente negli Stati Uniti.

La nuova wallbox si caratterizza per un aspetto pulito e forme abbastanza squadrate. Ha rivestimento in nero lucido e dispone di una serie di led che cambiano colore per mostrare lo stato di funzionamento.

Dal verde al blu

Nello specifico, la nuova HomeStation di Electrify America ha una luce verde che indica che il dispositivo è pronto a essere collegato a un’auto. La stessa luce diventa blu quando la ricarica è effettivamente attivata.

La wallbox disegnata da Italdesign è dotata anche di connessione wi-fi che consente agli utenti di controllarla a distanza attraverso l’apposita app e di gestire, sempre in remoto, le operazioni di ricarica, pianificando gli orari e le percentuali in base alle specifiche esigenze.

Attraverso l’app si possono anche modificare i parametri impostati in tempo reale, visualizzare il reale stato di carica della batteria della propria auto, attivare una serie di promemoria e programmare le future sessioni di ricarica.

 

Solo per gli Usa

Giovanni Palazzo, presidente e ceo di Electrify America, si è detto enormemente soddisfatto del lavoro svolto da Italdesign (sempre più impegnata nella transizione ecologica). Ha però voluto sottolineare che dietro al look elegante e moderno della nuova HomeStation si cela anche una tecnologia d’avanguardia che garantisce prestazioni elevate.

Per ora la HomeStation è disponibile solo sul mercato americano. Chissà però che il fatto che sia stata disegnata da un’azienda italiana non possa rappresentare un primo passo per l’arrivo di questo prodotto anche da noi.