Castrol e Williams Advanced Engineering uniscono le forze per sviluppare congiuntamente fluidi per veicoli elettrici. La partnership, che per ora avrà durata di 5 anni, vedrà le due aziende confrontarsi sulla progettazione e la produzione di lubrificanti e liquidi termici per vetture a zero emissioni.

L’accordo prevede anche che Castrol fornisca alla Casa inglese liquidi termici per le vetture che saranno sviluppate per prendere parte a vari programmi sportivi: Formula E, Extreme E, ETCR e Le Mans Daytona hybrid. L’obiettivo è quello di creare prodotti tecnologicamente molto avanzati per auto ad alte prestazioni a partire dal maggio 2022.

Dalle corse alla strada

Proprio dall’esperienza che verrà maturata nelle competizioni, Castrol e WAE punteranno a sviluppare in un secondo momento prodotti adatti agli scopi più diversi. Si pensa già alle auto stradali, ma anche al settore marittimo e aerospaziale.

In tutti i casi, la priorità sarà quella di mettere a punto liquidi refrigeranti in grado di controllare efficacemente le temperature delle batterie e delle altre componenti elettrificate in modo da realizzare sistemi efficienti dal punto di vista della gestione dell’energia. Lo scopo ultimo sarà quello di aumentare la velocità di ricarica e di migliorare l’autonomia.

external_image

Si guarda anche al riciclo

La collaborazione tra Castrol e Williams Advanced Engineering permetterà alla scuderia britannica di avere accesso a fluidi per vetture a zero emissioni di ultimissima generazione e di sfruttarne i vantaggi sia per quanto riguarda il raffreddamento delle batterie, inclusa quella con tecnica a immersione, sia per quanto riguarda la lubrificazione.

Le due aziende lavoreranno anche su progetti a più ampio respiro per esplorare nuove soluzioni sulla seconda vita delle batterie e sul recupero e riutilizzo delle celle e dei fluidi stessi.