EV-Control ha realizzato una Factory Five 818C elettrica dallo scatto impressionante. E ha le batterie della Volt

Aspettando la prossima Tesla Roadster, che promette prestazioni di riferimento, qualcuno si diverte a mettere alla prova le potenzialità dell'elettrico trapiantando motori e batterie su supercar nate per la propulsione termica. Questo hanno fatto gli specialisti in conversioni di EV-Controls con la 818C, supercar in kit di montaggio della Factory Five, ignorando le "istruzioni" alla voce motori e montando al posto del boxer Subaru previsto in origine due unità Tesla.

Soltanto i motori però, non le batterie per le quali la scelta è caduta su due pack provenienti dalla Chevrolet Volt. Perché? Perché rispetto a quelle di Tesla, le batterie Chevrolet hanno una maggiore erogazione di energia, elemento prezioso per le esigenze di un'auto sportiva e stando alle immagini, sono anche più facili da installare nella struttura di questa vettura.

Messa alla prova sulla pista di Luskville, la piccola sportiva è riuscita a completare il quarto di miglio, equivalente a circa 400 metri, in soli 9"3 toccando una velocità di oltre 220 km/h. Qui sotto un video al rallentatore:

'

Sempre secondo EV-Controls, le batterie della Volt rendono l'auto più leggera e in condizioni normali consentono fino a 200 km di autonomia a una velocità di circa 110 km/h.

'

Factory Five non fornisce il dato ufficiale sul peso dell'818C, ma secondo alcune informazioni condivise sul forum ufficiale da alcuni proprietari supererebbe di poco la tonnellata, quindi 100 kg più della versione 818R, priva delle porte e di altri elementi, che dichiara un peso di 913 kg.

'

Fotogallery: Factory Five 818C Becomes Quarter-Mile Monster With Tesla Powertrain