A luglio in Europa è boom di elettriche e ibride, mentre il resto del mondo arranca

Volano le vendite di auto elettriche in Europa nel mese di luglio. Il merito, va sicuramente attribuito al continuo sviluppo di questa tecnologia da parte delle case automobilistiche, che ha portato a un progressivo aumento della capacità delle batterie e alla diminuzione dei prezzi di vendita dei modelli a basso o zero impatto ambientale. Ma non in tutto il mondo le cose vanno così bene.

Europa a +29%

Considerando solo le vetture BEV, PHEV e HEV, le immatricolazioni nel mese di luglio contano circa 96.000 unità con una domanda cresciuta di circa il 29% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Grazie a questi dati, la quota di mercato dei veicoli ad alimentazione elettrica aumenta dal 5,8% al 7,4%. Andando più nello specifico, le vetture ibride nelle diverse varianti fanno da traino nelle vendite con 56.800 unità immatricolate contro le 23.200 completamente elettriche. Guardando invece l’aumento percentuale rispetto a luglio 2018, le ibride segnano un +27% mentre le elettriche un +98%, dimostrando, a livello di numeri, come la tendenza si stia piano piano spostando verso elettrico puro.

Al primo posto della classifica dei marchi che segnano più vetture a zero emissioni vendute troviamo Tesla seguita da Renault che, grazie alla nuova generazione di Zoe, l’elettrica più venduta a luglio 2019, fa registrare un +103% sulle immatricolazioni. A seguire troviamo Volkswagen e Hyundai rispettivamente con +64% e +334% rispetto a luglio 2018. Mentre, per quanto riguarda le ibride, Toyota e Lexus guidano la classifica seguite da Mercedes-Benze Land Rover.

Renault Zoe, cosa c'è da sapere

A livello globale tutto cambia

Tutto diverso nel se si ragiona invece a livello mondiale, con il mercato delle elettriche che, a luglio 2019, registra il tasso di crescita più basso degli ultimi anni (+3%) con un totale di più di 148.000 unità vendute. Il principale motivo, nonostante un aumento notevole nel continente europeo, è da attribuire ad un calo abbastanza incisivo nei mercati Usa e Cina.

A livello di numeri, anche nel mercato mondiale, Tesla è il marchio con più auto elettriche vendute seguito da BYD, BAIC e SAIC che dimostrano come le Case automobilistiche cinesi siano presenti nella mobilità elettrica mondiale. Tra i primi dieci costruttori troviamo anche BMW al quinto posto, Nissan al sesto e Renault al 17° per vetture elettriche vendute nell’anno corrente.