Al Salone di Tokyo il produttore giapponese presenterà un nuovo SUV compatto ibrido

Importanti novità all'orizzonte per Mitsubishi. Alla prossima edizione del Salone dell'Auto di Tokio, in programma dal 24 ottobre al 4 novembre, il costruttore giapponese presenterà un inedito concept ad alimentazione plug-in. Si tratta di un SUV di dimensioni compatte che, fedele al DNA Mitsubishi, verrà proposto in abbinamento alle quattro ruote motrici.

Più piccolo della Outlander

Ancora pochissime le informazioni rilasciate da Mitsubishi a riguardo. Tutto ciò che si conosce, al momento, è che il powertrain sarà più piccolo e compatto rispetto a quello attualmente in uso sulla Outlander PHEV. Molto probabilmente la trazione integrale sarà garantita dalla presenza di un motore elettrico montato sull'asse posteriore. Questo permetterà di poter fare affidamento su un sistema AWD on demand in grado di rispondere più velocemente alle necessità di trazione.

La nostra ipotesi

Il powertrain potrebbe essere derivato da altri modelli dell'alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi, come ad esempio il nuovo Renault Capture e-Tech. Il motore a combustione termica potrebbe essere un 1.6 benzina, abbinato a due unità elettriche. Il tutto unito a una batteria da 9,8 kWh, che dovrebbe garantire un'autonomia di circa 50 km in modalità 100% elettrica.