Le foto spia catturano senza veli le linee e i dettagli della SUV coupé completamente elettrica della Casa di Ingolstadt

L’elettrificazione in casa Audi prosegue con l'ampliamento della gamma e-tron. Che presto a fianco della e-tron quattro già in commercio vedrà l'arrivo della e-tron Sportback, SUV coupé fotografata senza veli durante una sessione di test. L'auto debutterà al prossimo Salone dell’auto di Los Angeles, precisamente il 19 novembre, dove verrà presentata al pubblico in versione definitiva. La produzione inizierà a cavallo tra il 2019 e il 2020 nello stesso stabilimento di Bruxelles, in Belgio, dove nasce la e-tron quattro. Il debutto sul mercato, invece, avverrà entro la fine del 2020.

Qualche differenza dal concept

La versione coupé della e-tron era attesa da tempo, visto che Audi ha l'abitudine di mostrare i futuri modelli di serie attraverso le concept. In questo caso, però, guardando le foto scattate al modello di preserie, si nota differenze abbastanza evidenti. La principale riguarda la forma della griglia anteriore, che riprende quella della e-tron più grande. Resta invece il tetto abbassato e arrotondatob dona al modello un look più sportivo e che rappresenterà, con buona probabilità, uno dei principali fattori d'acquisto.

Audi e-tron Sportback

Due motori elettrici e trazione integrale

Le specifiche del modello di serie dovrebbero essere allineate a quelle della concept e-tron Sportback, presentata al Salone di Shangai nel 2017. Allora si parlò di un modello spinto da due motori elettrici, uno su ciascuno dei due assi, per garantire la trazione integrale quattro. Il powertrain, alimentato da batterie agli ioni di litio da 95 kWh, sarebbe in grado di erogare una potenza complessiva di 496 CV. L'auto dovrebbe avere ottime prestazioni, con uno scatto da 0-100 km/h intorno ai 4,5 secondi, e un'autonomia di circa 500 km (secondo il protocollo NEDC). 

Fotogallery: Audi e-tron Sportback Spy Shots

Foto di: Automedia