A muovere le auto elettriche medie e grandi che Honda lancerà globalmente nel 2026 ci penseranno gli e-Axle (motore, cambio, inverter, elettronica) prodotti da Hitachi Astemo, il fornitore giapponese nato nel 2021 proprio da un accordo tra Hitachi e Honda.

Il comunicato ufficiale non specifica quali saranno i primi modelli a montare l'e-Axle, né le specifiche tecniche, ma si limita a descrivere il sistema come un insieme di inverter ultra efficiente al carburo di silicio (SiC), motore con cavi a sezione quadrata e trasmissione compatta e silenziosa fornita da un altro costruttore.

2,1 miliardi di euro da investire in ricerca e sviluppo

Hitachi Astemo fornirà poi motori elettrici e inverter anche ad altri Costruttori auto e produttori di cambi, con l'obiettivo di consolidare il suo ruolo di primo fornitore globale per l'elettrificazione dell'auto.

A questo fine il reparto ricerca e sviluppo di Hitachi Astemo intende investire 300 miliardi di yen (2,1 miliardi di euro) fino al 2025 in modo da incrementare il fatturato a 400 miliardi di yen (2,8 miliardi di euro) entro lo stesso anno e oltre gli 800 miliardi di yen (5,7 miliardi di euro) nel 2030.

Ricordiamo che Hitachi Astemo, il cui secondo nome è l'acronimo di "Advanced Sustainable Technologies for Mobility", è un colosso giapponese delle forniture per auto elettriche. La società è nata nel 2021 dalla fusione di Hitachi Automotive Systems con Showa Corporation, Keihin Corporation e Nissin Kogyo, tra ex affiliate di Honda.

Fornitura garantita per le prossime 30 Honda elettriche

Per il momento mancano informazioni precise sui futuri modelli elettrici di Honda, ma dallo scorso mese di aprile sappiamo che la Casa nipponica ha in programma il lancio di tre nuove piattaforme elettriche.

Honda E:N Series EV Concepts SUV, GT e Coupé

La prima sarà una piattaforma per vetture compatte a zero emissioni che debutterà nel 2024 su un piccolo veicolo commerciale per il Giappone, mentre nel 2026 arriverà un modello a batteria grande per gli USA. Nel 2027 sarà poi il turno di un'auto elettrica media basata su una terza piattaforma condivisa con General Motors.

L'obiettivo dichiarato di Honda è quello di proporre 30 auto elettriche in tutto in mondo entro il 2030 e di arrivare, nello stesso anno, a vendere globalmente 2 milioni di veicoli elettrici.

Fotogallery: Honda e:N Series EV Concepts