È un 2023 positivo quello delle auto elettriche negli Stati Uniti. Secondo un rapporto dell'Argonne National Laboratory, a dicembre sono 141.055 le auto ricaricabili vendute (di cui 100.928 completamente elettriche e 40.127 ibride plug-in), pari a oltre il 9,8% delle immatricolazioni totali e a una crescita annua del 42%.

In totale, sono oltre 1,4 milioni le auto "alla spina" consegnate durante l'anno (con una crescita di oltre il 50% rispetto al 2022), pari al 9,1% del volume totale (contro il 6,8% precedente).

L'andamento nel 2023

Come si può vedere nel grafico del Vehicle Technologies Office del DOE, la quota di mercato più alta delle immatricolazioni di vetture elettriche e ibride plug-in è di settembre 2023, col 9,9%.

Un dato interessante è che la quota è dell'8% o superiore in ogni mese del 2023, mentre nel 2022 non ha mai superato l'8%. Ciononostante, i numeri sono ancora molto più bassi rispetto a Europa e Cina.

Le vendite di auto completamente elettriche sono stimate a 1,1 milioni di unità, con un aumento del 48% rispetto all'anno precedente e a quasi l'80% di tutte le auto "alla spina". Si tratta di un nuovo record, con le BEV che rappresentano da sole circa il 7% del mercato.

Tesla sempre al comando

Tesla vale più della metà dell'intero segmento delle vetture full electric negli Stati Uniti, quindi lo studio di Argonne National Laboratory stima che la quota media delle auto completamente elettriche tra le altre Case sia intorno al 3%.

Sarà interessante vedere se nel 2024 assisteremo a un aumento significativo delle immatricolazioni dei BEV fino a un livello di 1,5-2 milioni di unità e se le concorrenti di Tesla riusciranno a scalfire il dominio del Costruttore guidato da Elon Musk, che sta raccogliendo successi anche in Europa.