Il piano verso la mobilità green si concluderà con 2 anni d'anticipo. È quanto annunciato all'evento #NEXTGen con cui la Casa guarda al futuro

Con il programma Future Highway 2025, BMW aveva previsto che avrebbe completato una gamma di 25 modelli elettrificati entro, appunto, il 2025. Andando oltre la proverbiale capacità di rispettare le aspettative dei tedeschi, oggi la Casa di Monaco ritocca i piani dicendosi pronta a raggiungere l'obiettivo prefissato con due anni d'anticipo. Entro il 2023, infatti, immetterà sul mercato i 25 modelli “green” annunciati. La metà dei quali sarà a zero emissioni.

Tutto merito di piattaforme flessibili

L'accelerazione verso l'elettrificazione è merito della disponibilità di piattaforme flessibili in grado di accogliere powertrain interamente elettrici, ibridi plug-in e tradizionali con pochi aggiustamenti. È così che BMW può rispondere velocemente ai cambiamenti del mercato.

“Ci stiamo muovendo velocemente verso una mobilità sostenibile – ha dichiarato il CEO della Casa Harald Krueger – Negli ultimi due anni (da quando il piano Future Highway 2025 è stato annunciato, ndr) abbiamo lavorato molto ottenendo risultati superiori alle aspettative”.

Una crescita costante

Proprio grazie alla grande flessibilità delle architetture adottate, BMW prevede che i volumi di vendita di modelli elettrici e ibridi a fine 2021 sarà più che doppia rispetto al 2019. Questo porterà ad avere sulle strade circa mezzo milione di BMW elettrificate entro la fine dell'anno.

Entro due anni, inoltre, BMW sarà in grado di offrire cinque modelli dalla gamma interamente elettrica. Si tratta della i3, iX3, i4, iNext e della Mini Electric. Guardando ad un orizzonte più lontano, invece, si prevede che la gamma elettrificata della Casa crescerà con una media del 30% annuo da qui al 2025.

Concept a due e quattro ruote

Durante il #NEXTGen, BMW ha presentato anche due prototipi. Si tratta della motocicletta Motorrad Vision DC Roadster e della vettura Vision M Next. La prima rappresenta un'interpretazione futura del concetto di divertimento e libertà legati alla tradizione motociclistica del marchio, la seconda, invece, è una sportiva elettrica che sfrutta tutte le ultime tecnologie della Casa per massimizzare il coinvolgimento alla guida.

BMW accelera sui tempi: 25 modelli elettrificati entro il 2023

L'assistente vocale diventa più “intelligente”

Con l'arrivo del software 7.0, i nuovi modelli BMW hanno la possibilità di sfruttare l'assistente vocale che, richiamato con il semplice comando “Ciao BMW”, riesce a dialogare con il conducente e a compiere numerose operazioni. Durante in #NEXTGen, la Casa di Monaco ha presentato la versione evoluta del proprio software, che si arricchisce di numerosi sevizi per la mobilità. Saranno raggruppati all'interno della piattaforma myBMW e saranno divisi per area tematica in My Car, My Life e My Journey. Avranno anche una serie di funzioni specifiche per la mobilità elettrica.