La variante EV della due volumi tedesca esce dai listini per lasciare spazio alla ID.3

La nuova ID.3 apre ad una nuova era elettrificata per Volkswagen. In futuro, infatti, buona parte dei modelli del brand tedesco saranno elettrici o elettrificati. Di conseguenza, quindi, l'attuale produzione di VW andrà incontro ad una serie di modifiche che interesseranno in particolar modo la e-Golf che proprio per via dell'arrivo della ID.3, simile per dimensioni, è ora pronta ad uscire dal listino.

Passaggio di consegne

La scelta di Volkswagen è quella più razionale visto il debutto della ID.3, capostipite di una nuova generazione di vetture concepite soltanto per la trazione elettrica sviluppate sulla piattaforma dedicata MEB. La nuova elettrica tedesca rischierebbe di sovrapporti alla e-Golf, di conseguenza, la variante a zero emissioni della compatta di Wolfsburg nei prossimi mesi dovrebbe uscire dai listini Volkswagen, lasciando così campo libero alla sorella ID.3.

2021 Foto spia VW Golf GTE

Scelta più ampia di ibride 

Quindi, la Golf di nuova generazione, ormai prossima alla presentazioni, non dovrebbe essere declinata in variante elettrica. Ma non per questo rinuncerà a delle versioni elettrificate. La prossima Golf 8, infatti, verrà proposta anche plug-in. Alcuni prototipi, infatti, sono già stati avvistati su strada nelle ultime settimane. Il powertrain potrebbe essere simile a quello in uso sulla più grande Passat GTE, tuttavia, non si esclude l'arrivo anche di una variante più potente in grado di assicurare prestazioni superiori, senza rinunciare alla possibilità di viaggiare anche in modalità completamente elettrica.

Fotogallery: Rendering nuova Golf 8