Dal 5 all'8 novembre a Rimini l'evento internazionale sulla filiera dell'energia

La mobilità sostenibile in tutte le sue declinazioni, dall'auto elettrica allo sharing, sarà al centro di Key Energy, l’evento internazionale di riferimento dell’area mediterranea per la filiera dell’energia, organizzato da Italian Exhibition Group.

Alla manifestazione, che si terrà alla fiera di Rimini dal 5 all’8 novembre 2019 - in contemporanea con Ecomondo e DPE - sarà presente un'area ad hoc “Mobility Innovation” di “Città Sostenibile 2019”: uno spazio speciale e un laboratorio di idee per progettare il futuro delle città in un’ottica sostenibile, completato dalle sezioni “Urban Innovation” e “Digital Transformation”.

Gli appuntamenti per la mobilità

L'evento ha in programma numerosi appuntamenti per approfondire i temi legati ai trasporti del futuro: dal convegno su rinnovabili, efficienza e mobilità (alla luce del Piano energia clima del Governo), a quello sulle ricariche casalinghe delle auto elettriche, per arrivare agli approfondimenti su logistica smart e sul "Green new deal per la mobilità".

Non solo, perché convegni saranno dedicati anche all'innovazione nel trasporto collettivo, al potenziale della mobilità elettrica per la ripresa dell'industria italiana, alla viabilità ciclabile e alla micromobilità. Qui le informazioni per i biglietti.

Quanta energia si disperde in ricarica?

Presenti anche Volkswagen e BMW

“Quest’anno Volkswagen Veicoli Commerciali ha deciso di essere presente a Key Energy con la wall box di ricarica targata Elli", spiega il brand manager dell'azienda, Luca Bedin, soffermandosi proprio su Elli, la controllata del Gruppo tedesco che ambisce a un ruolo di leadership tra i provider di mobilità sostenibile. Il focus della Casa è sull'accoppiata dell'e-Crafter, van con 115 km di autonomia, con il wallbox Elli per le consegne in ambito metropolitano.

"In BMW Group è forte la convinzione che la sostenibilità sia in grado di dare un contributo positivo al risultato economico a lungo termine dell'azienda", rileva dal canto suo Andrea Gucciardi, Sales Director BMW Italia, "processi produttivi efficienti e rispettosi delle risorse e soluzioni all'avanguardia per una mobilità individuale sostenibile offrono un chiaro vantaggio competitivo". Da diversi anni, conclude il manager BMW, "abbiamo intensificato il dialogo con gli stakeholder nei centri urbani del mondo, dove abbiamo analizzato gli effetti dell'aumento del traffico e le soluzioni che possono essere fornite".