Il progetto risale al 2017, con un render a livello di telaio: il 2020 potrebbe essere l'anno della realizzazione

Gli appassionati di auto sportive conoscono molto bene la Ariel, azienda con sede in Regno Unito divenuta famosa negli anni per la propria Atom, in grado di ridefinire i concetti di automobile leggera. Nell'ottica di un piano di sviluppo, dopo aver lanciato la Nomad e la moto Ace, Ariel ha però in servo piani ancora più grandi.

L'idea è consolidata, ovvero lanciare una Hypercar elettrica con una potenza massima di 1180 CV ed un valore di Coppia massimo di 1330 Nm. Il suo nome? Semplicemente Ariel Hipercar.

Tecnica a turbina

Un progetto evidentemente interessante per quello che è il mondo dell'elettrico ad alte prestazioni. Ciò che rende però ancor più intrigante questa Ariel Hipercar è l'idea di base per la produzione di energia elettrica, ovvero l'utilizzo di una turbina a gas. L'energia stoccata viene inviata ai quattro motori indipendenti, uno per ogni ruota, attraverso un pacco batterie agli ioni di litio.

Presentazione a settembre

Si tratta di un progetto di natura scalabile, con anche una versione a sola trazione posteriore con due soli propulsori per un totale di 590 CV e 665 Nm di coppia.

Un'idea, un progetto nato dunque nel 2017 quando fu svelato il telaio al Low Carbon Veichle Show di Millbrock, nel Regno Unito. Ai tempi, la deadline di presentazione fu fissata al 2019. Oggi invece, si parla di un reveal ufficiale entro i primi di settembre. Le immagini qui presenti, fanno riferimento ai render presentati nel lontano 2017.

Fotogallery: Ariel Hipercar

Fonte: Autoblog

Fotogallery: Ariel Hipercar