La "piccola" di Palo Alto ha già battuto varie supercar a benzina: riuscirà a fare meglio anche della regina delle station wagon?

Ci risiamo: ecco un'altra sfida tra un'auto elettrica e una spinta con un motore a combustione interna. Di nuovo, tra le protagoniste, c'è una Tesla Model 3 Performance. A sfidare la berlina a zero emissioni di Palo Alto in questa drag race si è presentata un'Audi RS6 Avant nella versione 2020. La station wagon della Casa dei Quattro Anelli si è rinnovata a fine 2019 e si mostra oggi più cattiva che mai.

Prestazioni confronto

Sulla carta, insomma, gli ingredienti per una sfida sul filo dei centesimi ci sono tutti. Da una parte una berlina a zero emissioni nella sua versione più prestazionale, quella da 450 CV, in grado di coprire lo 0-100 in 3"2 e un'enorme quantità di coppia disponibile fin da 0 giri.

Dall'altra la famigliare più cattiva della storia. Un'auto spinta da un V8 4.0 sovralimentato da 600 CV e 800 Nm di coppia dotato anche la tecnologia mild hybrid a 48 Volt per un surplus di spinta in accelerazione e capace di toccare i 100 km/h con partenza da fermo in 3"6.   

Biturbo contro elettrico

A mettere le due auto una a fianco dell'altra è stato il sito Lovecars, che prima del semaforo verde ha visto lo staff dividersi esattamente a metà sul pronostico. Come si vede dal video caricato su YouTube, alla partenza Tesla Model 3 Performance e Audi RS6 Avant hanno percorso i primi metri alla pari. Ma poi una delle due ha preso il largo.

Da notare che le 2 auto rappresentano quanto di meglio ci sia sul mercato, in termini di accelerazione, nei rispettivi segmenti, ma sono divise da un prezzo che, per la RS6, è quasi doppio rispetto a quello della Model 3.

 

Fonte: Lovecars

Fotogallery: Audi RS 6 Avant (2019)