La soluzione domestica plug and play per auto elettriche e plug-in non richiede interventi sull'impianto elettrico: basta una schuko

Semplificare al massimo il "pieno casalingo" delle auto elettriche. È questo l'obiettivo di Easy Wallbox, la soluzione per la ricarica domestica realizzata da Engie Eps in esclusiva per FCA, frutto di una collaborazione avviata nel 2017. La wallbox, di serie per le Launch Edition delle Jeep Renegade e Compass plug-in (le altre offerte non sono ancora state svelate, ma si promette un approccio "low-cost"), è stata messa a punto per rendere il più facile possibile il suo utilizzo.

Basterà infatti fissarla al muro con due tasselli, collegarla a una presa schuko (fino a 2,2 kW) e iniziare a ricaricare l'auto, senza il rischio di eccedere la potenza contrattuale né i limiti normativi. Con un intervento non invasivo dell'elettricista, inoltre, niente pericolo di far "saltare la luce". Volendo si può anche dedicare una linea elettrica ad Easy Wallbox per operare fino a 7,4 kW.

L'importanza della ricarica a casa

"Fino ad oggi la ricarica domestica non è stata un'esperienza semplice, si devono realizzare complesse opere civili per i wallbox e la complessità va oltre quello che può immaginare il cliente", sottolinea il ceo di Engie Eps, Carlalberto Guglielminotti, "con Easy Wallbox si risolve questo problema, che rappresenta una vera barriera alla diffusione della eMobility". Del resto, insiste il manager, "il 90% delle ricariche viene effettuato a casa e in Italia il 75% delle utenze domestiche sono limitate a 3 kW, con 2,2 kW sulla singola presa. Ciò rendeva impossibile utilizzare senza fare lavori le wallbox finora sul mercato".

L'ecosistema FCA

Roberto Di Stefano, responsabile e-Mobility di FCA, evidenzia che il lancio di Easy Wallbox rientra in un percorso del Gruppo che "non è la semplice elettrificazione dei veicoli, ma un modo completamente differente di intendere l'uso dell'auto e la mobilità in generale". La Casa sta infatti componendo un ecosistema di prodotti e servizi per chi utilizzerà le vetture elettriche ed elettrificate, "per trasformare l'uso di queste auto in un'abitudine diffusa e consolidata".

Alla strategia di prodotto - con le Jeep Renegade e Compass PHEV in vendita entro la metà dell'anno, la 500 elettrica che sarà svelata e Ginevra e il Ducato a batteria previsto entro fine anno - FCA sta infatti mettendo in campo diverse attività parallele. Da un lato strettamente legate all'uso del veicolo, con lo sviluppo di una piattaforma per la ricerca e il pagamento delle ricariche pubbliche e di soluzioni assicurative ad hoc, e dall'altro con attività più ad ampio respiro nell'elettrico, come il maxi-progetto per il V2G (con Terna ed Engie) e quello per i pannelli fotovoltaici e l'ampliamento della rete di ricarica.

Fotogallery: Easy Wallbox