Non solo motori ad alte prestazioni: l'azienda inglese vuole rinnovarsi puntando su celle, elettronica e motori per le EV

Cosworth si prepara al grande salto: dai motori sportivi alle batterie. L’azienda inglese, divenuta famosa per l’elaborazione dei propulsori per le auto da corsa e, in un secondo momento, anche per le Ford ad alte prestazioni, ha annunciato di aver iniziato la procedura di acquisizione della Delta, realtà con sede a Silverstone specializzata proprio sulle batterie.

Non è il primo passo che Cosworth compie in tema di elettrificazione, visto che è già allo studio di soluzioni innovative in tema di trasmissione energetica, grazie all’acquisizione della Delta può affacciarsi da protagonista sul panorama dei veicoli elettrici e a celle di combustibile.

Dalle corse alla strada

Fondata nel 2005, la Delta ha studiato numerose soluzioni inerenti la eMobility, molte delle quali coperte da brevetto. Negli anni ha messo a punto batterie intere, sistemi di controllo, trasmissioni elettriche o ibride e ha anche studiato l’uso di materiali leggeri.

 

Insieme a Cosworth ha anche messo a punto i nuovi powertrain ibridi che saranno adottati dalle auto che correranno nel British Touring Car Championship a partire dal 2022.

Nuove opportunità

“Siamo entusiasti di dare il benvenuto alla Delta all’interno del nostro gruppo – ha detto Hal Reisiger, CEO di Cosworth – Il nuovo assetto ci permetterà di beneficiare di numerose nuove sinergie. Ci potenzieremo a vicenda e siamo animati dalla stessa passione per l'innovazione dagli stessi valori e dalla stessa cultura".

L'amministratore delegato di Delta, Simon Dowson, ha aggiunto che “era da tempo che volevamo trovare un'azienda che potesse contribuire a portare il business al livello successivo. In Cosworth abbiamo trovato il partner ideale. Si tratta di un marchio che è sinonimo di prodotti ad alte prestazioni e sono davvero entusiasta di far parte del gruppo e di continuare la nostra crescita".