“L’auto elettrica è silenziosa e pulita. Non emana odori o emette vibrazioni; diventerà molto utile quando sarà possibile creare delle stazioni per la ricarica. Al momento, però, non serviranno per molti anni a venire”. Parlava così Charles Rolls quando profetizzò la diffusione delle vetture a batteria in un’intervista rilasciata a “The Motor-Car Journal” nel 1900.

A distanza di oltre un secolo, non solo i veicoli elettrici sono una realtà in rapido consolidamento, ma anche Rolls-Royce, la Casa fondata insieme a Henry Royce, si prepara ad abbracciare la mobilità sostenibile. Il grande passo verso le zero emissioni verrà compiuto ufficialmente domani.

Promessa mantenuta (in anticipo)

L’annuncio dell’imminente svolta è apparso sui profili social della stessa Rolls-Royce: “Ho fatto la promessa, messa agli atti – ha scritto Torsten Müller-Ötvös, ceo della Casa, su Linkedin –, che avremmo portato sul mercato la prima full electric di Rolls-Royce entro la fine del decennio. Oggi posso dire che la nostra azienda sta riuscendo in un’impresa storica per creare un’auto super lussuosa di questo tipo”.

external_image

Il costruttore sostiene quindi di aver bruciato le tappe, perché tutto questo “accadrà prima di quanto si pensi, grazie a capacità, competenze, visione e dedizione di ingegneri, designer e specialisti che lavorano per Rolls-Royce”. Insomma, pare che non sia necessario aspettare fino al 2030.

“Nuova era elettrica”

Il post è stato anche rilanciato su Twitter, dove è stato preceduto da una serie di tweet che raccontano della profezia di Charles Rolls, con tanto di hashtag #SpiritElectrified. Dopo 121 anni, quale sarà la prima auto elettrica della Casa britannica?

 

Già a fine maggio, Rolls-Royce aveva fatto sapere che il modello atteso per la fine del decennio si chiamerà Silent Shadow: un nome che rimanda sia alla tradizione del brand, perché richiama la Silver Shadow prodotta dal 1965 al 1980, sia alle caratteristiche delle vetture a batteria, che sono appunto silenziose. Non è ancora chiaro se, o più probabilmente quali, conoscenze fornite da BMW verranno sfruttate dal costruttore.

In ogni caso, l’annuncio potrebbe riguardare non solo il lancio della prima full electric, ma un’intera strategia di elettrificazione, perché Torsten Müller-Ötvös ha parlato di una “nuova era elettrica” e di un altro “capitolo nella straordinaria storia” di Rolls-Royce. Una storia partita all’inizio del ‘900.