Quando si parla di prestazioni pure e accelerazione, le auto elettriche hanno ben poche rivali. Da qualche anno, assistiamo sempre più spesso a vari tipi di “Drag Race” (il classico e americanissimo quarto di miglio), con modelli a batteria che trionfano sovente contro le supercar “termiche” più potenti al mondo.

A interrompere questa “striscia” di successi a batteria è però il Rivian R1S, sconfitto da due potentissime concorrenti.

Se gli elettroni non bastano

La gara d’accelerazione, organizzata dal canale YouTube Hagerty, ha per protagoniste anche la Porsche Cayenne Turbo GT e l’Aston Martin DBX 707. La prima è mossa da un 4.0 V8 da 640 CV ed è il Suv più veloce del Nurburgring, mentre la seconda è la DBX più potente di sempre, con un 8 cilindri da ben 707 CV. La R1S, invece, è mossa da un powertrain elettrico composto da quattro motori, per un totale di 835 CV e 908 Nm.

Tenendo in considerazione anche l’erogazione immediata della coppia in un’auto elettrica, sulla carta il Rivian dovrebbe trionfare senza troppi problemi. Eppure, è la Porsche a conquistare la vittoria, mantenendo alle proprie spalle (di pochi decimi) la DBX.

Ma ci sono due... “ma”

Gli scatti registrati da Hagerty sono davvero mostruosi. La Porsche passa da 0 a 100 km/h in appena 2,8 secondi, mentre l’Aston Martin in 3 secondi. Il pur velocissimo Rivian si ferma invece a 3,3 secondi, perdendo già in partenza mezzo secondo rispetto alla rivale più veloce.

Rivian R1S SUV

Rivian R1S 

Ma ci sono due fattori da considerare. Prima di tutto, la velocità massima limitata a 177 km/h, che “frena” la R1S a poche decine di metri dal traguardo. Inoltre, gli pneumatici del Suv elettrico sono decisamente meno corsaioli di quelli di Porsche e Aston Martin.

Il Rivian, infatti, monta delle gomme Pirelli Scorpion con battistrada quattro stagioni, una mescola che consente maggiore longevità e versatilità in ogni condizione ambientale. La Porsche, invece, vanta pneumatici Pirelli P Zero Corsa, pensati principalmente per la massima trazione in accelerazione.

Insomma, è come se il Rivian si fosse presentato alla gara di velocità con delle scarpe da trekking, contro quelle da competizione delle avversarie.

Fotogallery: Rivian R1S prova su strada