Agli italiani piacciono sempre di più i quadricicli elettrici. A dirlo sono i dati raccolti da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori) relativi alle immatricolazioni del 2022.

L’analisi evidenzia una crescita vertiginosa di questa tipologia di veicolo, con un +74,1% rispetto al 2021 che tocca praticamente ogni Regione della Penisola.

Meglio di scooter, ciclomotori e moto

Gli incentivi all’acquisto e il boom dello sharing sono tra i fattori principali della crescita dei quadricicli elettrici, che nel 2022 hanno raggiunto le 7.043 immatricolazioni (nel 2021 erano 4.044). Il +74,1% fatto registrare è un traguardo ancora più elevato rispetto al +53,3% dei ciclomotori elettrici (5.904 mezzi), al +56,9% degli scooter (9.896 veicoli) e al +7,5% di moto (540 esemplari).

Xev YoYo model year 2023

XEV YoYo model year 2023

Roma, Milano e Trento sono le tre città con la più alta densità di veicoli elettrici, mentre a Catania e Palermo si trova la percentuale di crescita più alta degli ultimi due anni.

La più venduta è la Ami

La classifica per modelli tra le due e le quattro ruote elettriche nel periodo gennaio-dicembre 2022 è dominata da due quadricicli elettrici. Citroen Ami e XEV Yoyo, infatti, conducono nettamente la graduatoria lasciandosi alle spalle scooter e il triciclo Ligier Pulse 3 Big.

E c’è da credere che con l’arrivo imminente della Fiat Topolino (il nome non è stato ancora confermato ufficialmente) basata sulla Ami la popolarità dei quadricicli crescerà ulteriormente nel corso di quest’anno.

Ecco la classifica:

Posizione Marca Modello Tipologia Immatricolazioni 2022
1 Citroen Ami Quadriciclo  3.614
2 XEV Yoyo Quadriciclo  1.983
3 Piaggio One Active Scooter 1.312
4 Seat Mo E-Scooter Scooter 1.222
5 VMoto Soco Cux Scooter 50 1.147
6 Askoll Evolution ES3 Scooter 813
7 Niu N - Serie Scooter 50 761
8 Askoll ES1 Scooter 50 667
9 Niu  NQI GTS Scooter 618
10 Ligier Pulse 3 BIG Triciclo  593

Fotogallery: Citroën Ami (2020)