Entro il 2026 Tesla perderà una quota significativa di mercato a favore di Ford, General Motors e Stellantis. Lo dice il recente rapporto Car Wars di Bank Of America (BofA), dove si legge anche che "i prossimi quattro anni potrebbero essere tra i più incerti e volatili di sempre per la strategia di prodotto".

Le previsioni di BofA affermano che "il dominio dell'ICE è finito", mentre si prevede che i veicoli elettrici rappresenteranno una fetta maggiore dei lanci di novità dal 2024 al 2027. In quel periodo, il 46% dei nuovi lanci sarà costituito da veicoli elettrici, il 35% da veicoli elettrici e il 18% da ibridi.

Una concorrenza agguerrita

I veicoli elettrici hanno superato le loro controparti ICE in termini di tasso di crescita delle vendite nel primo trimestre del 2023. Le immatricolazioni totali di BEV hanno raggiunto 257.507 nel primo trimestre del 2023, con un aumento del 63% rispetto all'anno precedente, e rappresentano il 7,0% della quota di mercato totale, rispetto al 4,6% del primo trimestre del 2022.

Secondo il rapporto Car Wars, nel 2026 la quota di mercato dei veicoli elettrici sarà pari a quasi un quarto delle vendite totali di auto negli Stati Uniti. Grazie all'Inflation Reduction Act e alla riduzione dei costi delle batterie e dei componenti, i veicoli elettrici sono destinati a diventare più accessibili negli Stati Uniti. La stessa fonte sostiene che, grazie agli incentivi e alla riduzione dei costi, la quota di mercato dei veicoli elettrici negli Stati Uniti potrebbe raggiungere il 26% entro il 2026.

La quota di mercato di Tesla potrebbe diminuire quando i suoi concorrenti introdurranno nuovi prodotti in tutti i segmenti. Il rapporto stima che la fetta di Tesla scenderà dal picco del 78% del 2018 a circa il 18% entro la fine del 2026. La quota di Ford e GM crescerà invece al 14% ciascuna, mentre Stellantis dovrebbe rappresentare l'8% delle vendite totali.

Tante novità in arrivo

L'amministratore delegato di GM, Mary Barra, ha recentemente dichiarato che l'azienda è sulla buona strada per costruire 400.000 veicoli elettrici entro la metà del 2024 e un milione di unità entro il 2025. Intanto, la Chevrolet Blazer EV e la Equinox EV sono uscite dalle catene di montaggio di GM in Messico nel giugno del 2023 e si prevede che faranno da traino ai volumi del marchio.

Nel frattempo, Ford starebbe lavorando alla sua seconda generazione di veicoli elettrici, compreso il successore dell'F-150 Lightning.

Detto questo, Tesla ha da poco stabilito un nuovo record di produzione nel secondo trimestre del 2023 e si prevede che quest'anno produrrà e consegnerà quasi 2 milioni di veicoli elettrici.