La Cina continua ad andare veloce sull'auto elettrica, anche in termini di innovazione. Le batterie allo stato solido prodotte in massa, ad esempio, non sono più una realtà lontanissima, ma qualcosa di un po' più vicino al lancio.

La IM Motors, joint venture tra il gruppo statale cinese SAIC, la società di e-commerce Alibaba e il promotore immobiliare Zhangjiang Hi-Tech, ha dichiarato sulla piattaforma di microblogging Weibo che la sua berlina Zhiji L6 sarà il primo veicolo elettrico di massa al mondo dotato di una batteria allo stato solido a ricarica ultraveloce.

Cosa sappiamo finora

I dettagli tecnici saranno rivelati l'8 aprile al Salone dell'Auto di Pechino, ma per ora si sostiene che la L6 avrà una batteria a stato solido da 130 chilowattora (kWh), con un'autonomia di 1.000 chilometri nel ciclo cinese CLTC (in pratica sfiderebbe la Zeekr 001).

Le batterie allo stato solido sono considerate la nuova frontiera della tecnologia delle batterie. A differenza del tradizionale elettrolita liquido o gel presente nella maggior parte delle batterie al litio, le batterie allo stato solido utilizzano un elettrolita solido.

IM Motors Zhiji L6 Solid State Battery

Questo elettrolita solido aumenta la sicurezza, la densità energetica e la longevità rispetto alle batterie tradizionali. Diverse Case automobilistiche (come Toyota) e produttori di batterie come BYD e CATL stanno facendo a gara per sviluppare questa tecnologia.

Aspettando il Salone di Pechino

IM Motors sostiene che la berlina Zhiji L6 utilizza un "elettrolita su scala nanometrica" brevettato con "elevata conduttività ionica e resistenza alle alte temperature". Inoltre, il catodo (elettrodo positivo) della batteria è rivestito di nichel, mentre l'anodo (elettrodo negativo) è realizzato con un "materiale composito di silicio-carbonio ad alta energia specifica".

Inoltre, la batteria ha un'architettura da quasi 900 volt, il che significa che dovrebbe caricarsi a una velocità impressionante con un caricatore CC sufficientemente potente.

Su Weibo, IM Motors ha pubblicato dei video in cui la L6 si esibisce in camminate a granchio simili a quelle dell'Hummer EV. Sembra anche che la vettura disponga di un'ampia superficie digitale, con schermi larghi come un cruscotto e una forcella per lo sterzo simile a quella della Model S. Tutto è molto interessante, ma è meglio prendere con le pinze le affermazioni di IM Motors, almeno per ora.