Sconfiggere la paura di restare a secco di energia è possibile: ecco le applicazioni per sfruttare al meglio le EV (anche in viaggio)

Oggi come oggi c'è un'app per tutto e il discorso, naturalmente, vale anche quando si parla di auto elettriche. Del resto è la loro stessa natura di mezzi di trasporto moderni a delinearle come tech-friendly, così come è il loro stesso utilizzo a rendere necessarie le app.

Indispensabili per trovare le stazioni di ricarica più vicine o per pianificare un viaggio, le app supportano l’utente con vari servizi che filtrano la ricerca in base alle proprie esigenze, permettono di prenotare le colonnine più vicine e spesso di pagare direttamente in-app. Vediamo le migliori da portare con sé negli spostamenti più lunghi, o magari in vacanza.

Power Cruise control

Fra le app più più amate dai pionioeri dell'elettrico c’è lei, Power Cruise Control, una delle più smart in circolazione che vanta un potenziale davvero interessante. Si tratta di un’applicazione che consente di calcolare al massimo livello di dettaglio il consumo di energia dell’auto, serve per pianificare a puntino i viaggi in auto elettrica e per tenere d’occhio vari parametri. Ad esempio anche per monitorare lo stato di salute della batteria.

Funziona in simbiosi con i moduli OBD, con cui dialoga via bluetooth per fornire allo smartphone i dati necessari per calcolare il fabbisogno energetico (teorico) necessario per raggiungere una determinata destinazione. Sta poi all’utente decidere in quali stazioni di ricarica fermarsi e seguire le indicazioni fornite da Power Cruise Control, sia per le pause di ricarica sia per la velocità di crociera, per rimanere sempre a cavallo fra il rosso e il verde, il metro di base.

powercruisecontrol2

L’app non è stata rilasciata per i dispositivi iOS, ma è disponibile per gli smartphone Android sul Google Play Store a 36,99 euro. Al momento i veicoli compatibili (in continuo aumento) sono questi: Nissan Leaf 24/30 kWh, Nissan Leaf 40 kWh, Nissan e-NV200 24/40 kWh, Renault Zoe 22/41 kWh, Hyundai KONA EV 39/64 kWh, Citroen C-Zero, Mitsubishi i-MiEV e Peugeot iOn.

PlugShare

Molto nota tra gli automobilisti elettrici più smaliziati anche PlugShare, un’app gratuita che permette di trovare oltre 300mila stazioni di ricarica delle reti principali di tutto il mondo. Dispone di filtri, di opzioni per pianificare gli spostamenti, o per visualizzare lo stato delle colonnine di ricarica, ad esempio.

Funzioni come il monitoraggio delle sessioni di ricarica, le fotografie del parcheggio in cui sono installate, i pagamenti in-app, e un pratico sistema di ricerca e condivisione delle colonnine rendono PlugShare una delle app più complete del panorama. Potete scaricarla gratuitamente sul Play Store o sull’App Store.

plugshare

Nextcharge

NextCharge è una di quelle applicazioni create apposta per pianificare un viaggio, per trovare le colonnine di ricarica e vedere quanto distano. Prenotarne una, filtrarle in base al costo, alla potenza o alle modalità di accesso o aggiungerle fra i preferiti sono solo alcune delle funzioni di NextCharge. E il bello è che, a differenza della maggior parte delle app di questo genere, è slegata da un operatore preciso, ma offre l’accesso a vari operatori differenti.

La possibilità di pagare tramite carta di credito o PayPal, da inserire sul proprio profilo, e l’eventuale tessera RFID, spedita gratuitamente a casa dopo la prima ricarica, completano il quadro. NextCharge è disponibile gratuitamente sia per smartphone Android, sia per dispositivi iOS con in più una versione web accessibile anche da PC.

nextcharge

Juicepass di Enel X

JuicePass è l’app di Enel X con cui i clienti possono gestire i servizi di ricarica e altri aspetti della mobilità elettrica. Erede di X Recharge, si tratta di un’applicazione che permette di cercare le stazioni di ricarica compatibili con il servizio, prenotare le colonnine e raggiungerle nella maniera più rapida.

Tante le chicche di JuicePass, che dà la possibilità ai clienti di avviare, interrompere e perfino posticipare o impostare la durata della ricarica direttamente in-app, monitorare l’energia erogata e la potenza di ricarica, ricevere notifiche sull’attivazione in un’area scelta dall’utente, consultare lo storico dei consumi o ancora pagare le sessioni di ricarica, dopo aver inserito la modalità di ricarica preferita. C’è una versione sia per i dispositivi Android, sia per iOS, ovviamente scaricabili gratuitamente.

JuicePass

Open Charge Map

Un’altra app di cui vi vogliamo parlare si chiama Open Charge Map. È fra le più interessanti perché se conosciamo a memoria le colonnine di ricarica dei nostri classici tragitti di tutti i giorni, quando si viaggia la situazione si complica. Ed è qui che viene in aiuto un’app come Open Charge Map, che grazie alla sua natura open source, torna utile per trovare le stazioni di ricarica un po’ dappertutto, senza restrizioni dovute a operatori o altro.

Al di là della mancanza della lingua italiana (c’è solo l’inglese) è un’app completa con un’ampia mappa delle stazioni segnalate e caricate degli utenti stessi, che dà la possibilità di raggiungerle seguendo le indicazioni del navigatore, e di segnarle fra i preferiti. Lo scotto da pagare di tanta completezza lo troviamo però nella mancanza di funzioni base come la possibilità di prenotare una stazione o di pagare direttamente in-app. Comunque, la trovate sul Play Store, sia sull’App Store, gratuitamente.

openchargemap

Evway

Continuiamo la nostra rassegna con Evway, un’app abbastanza nota nel panorama che, come tutte le altre, tramite una mappa consente di visualizzare e trovare la posizione delle stazioni di ricarica pubbliche in Italia e in Europa, delle quali mostra i dettagli e lo stato.

Oltre a consentire di raggiungerle tramite le indicazioni del navigatore e a filtrarle in base alle caratteristiche richieste, Evway mette a disposizione dell’utente anche vari luoghi d’interesse in prossimità delle stesse. Come le altre è gratuita e la potete scaricare direttamente dal Google Play Store e dell’App Store.

enway

e-Moving di A2A

Per trovare e visualizzare le colonnine di A2A c’è un’app proprietaria che si chiama e-Moving, disponibile sia sul Play Store che sull’App Store. Funziona in maniera simile a tutte le altre di cui vi abbiamo parlato, mostrando cioè in una mappa i vari punti di ricarica, fornendone i dettagli e le informazioni sui prezzi.

Il colore con cui e-Moving le mostra sulla mappa rappresenta la tipologia delle colonnine (se fast charge o meno) e tramite un menù a scomparsa è possibile scegliere solo quale tipo visualizzare. Non manca nemmeno un’opzione che consente di richiedere la card direttamente in-app.

e-moving

Recharge Around di Repower

L’app di Repower, il gruppo svizzero specializzato nel settore energetico, si chiama Recharge Around ed è disponibile sia per Android sia per iOS. Con quest’ultima chi guida un’auto elettrica può individuare le stazioni di ricarica più vicine in base a disponibilità, potenze, circuiti e prese, e rimanere informato su orari e disponibilità.

E' dotata di un’interfaccia grafica curata e semplice da utilizzare che, oltre a mostrare una mappa con la posizione delle colonnine, si avvale di un sistema di filtri completo e di un’opzione che permette di salvare le stazioni scelte dall’utente nei preferiti. Non mancano le funzioni di prenotazione, di scannerizzazione dei codici QR e di uno storico delle ricariche effettuate.

rechargearound

D-Mobility di Duferco Energia

Anche Duferco Energia dispone di un’app proprietaria che consente di geolocalizzare le colonnine di ricarica. Con D-Mobility è possibile anche controllare lo stato delle stesse in tempo reale, salvare le stazioni preferite o cercare le cosiddette “Strutture Amiche”, una sorta di punti d’interesse per una sosta più smart.

L’app è compatibile anche con l’attivazione della sessione di ricarica, consente di monitorare la potenza istantanea, l’energia assorbita e di ricevere delle notifiche sullo stato di ricarica. Presente anche un completo sistema di gestione del proprio profilo e dei filtri per la ricerca, anche vocale. D-Mobility è disponibile sia sul Play Store, sia sull’App Store.

d-mobility

Be Charge

Be Charge è l’app gratuita dell’omonima società milanese, disponibile per Android e iOS, per cercare le colonnine di ricarica del gruppo. E' possibile perciò ottenere informazioni sulle stazioni di ricarica più vicine, conoscerne lo stato, la potenza e la distanza, ed eventualmente prenotare la stazione desiderata.

Be Charge dà la possibilità all’utente di avviare e interrompere la ricarica direttamente in-app, di pagare e di ottenere informazioni dettagliate sul percorso per raggiungerle e sulle strutture che ospitano il servizio di ricarica.

Becharge

EMOBITALY

EMOBITALY è un’altra delle indispensabili per chi guida un’auto elettrica. Come le altre, anch'essa è disponibile gratuitamente sul Play Store e sull’App Store, e permette di cercare le stazioni nei paraggi, di inviar i dati al navigatore per raggiungerle, visualizzarne le tariffe e, quando raggiunte, di avviare o arrestare la ricarica.

Tutto questo si può fare direttamente con l’app, che offre un servizio completo di altre funzioni utili come lo stato in tempo reale di ogni colonnina e varie modalità di pagamento che spaziano fra pagamenti tramite carte di credito per i clienti occasionali, o piani prepagati per gli abbonati alle tariffe Start o Pro.

emobitaly

Yess.energy

Yess.energy mette a disposizione dell’utente una semplice e pratica app per cercare le stazioni di ricarica. Sono presenti dei filtri, per mostrare sulla mappa solo le colonnine libere, solo le Fast Charge o quelle con tariffa free o magari per suddividerle per tipo di connettori.

Non mancano le funzioni per conoscere la distanza dalle stazioni di ricarica selezionate, per raggiungerle tramite navigatore, per pagare la ricarica direttamente in-app o eventualmente per prenotarle e salvarle fra i preferiti. Anche l’app Yess.energy è disponibile gratuitamente sul Google Play Store o sull’App Store.

yessenergy

Neogy Mobility di Alperia

Neogy Mobility, come le applicazioni sue simili, consente di geolocalizzare le varie colonnine di ricarica di Alperia, ne presenta lo stato in tempo reale per controllarne l’effettiva disponibilità e consente di calcolare l’itinerario per raggiungerle, fra le altre cose.

Oltre a questo, per rendere più agevole la consultazione delle stazioni di ricarica, Neogy Mobility ne mostra un elenco in ordine di distanza, permette di prenotarne una e di avviare la ricarica da remoto. L’app è disponibile gratuitamente sia sull’App Store, sia sul Play Store.

neogymobility

Plug&Go di Edison

Concludiamo con Plug&Go, l’app di Edison dedicata alla ricerca delle colonnine di ricarica. Come tutte le altre mostra su una mappa le varie stazioni presenti con diverse informazioni a corredo come l'effettiva disponibilità, la tipologia di ricarica e così via.

Chicche come i filtri per cercare solo le colonnine entro una determinata soglia di potenza, soltanto le disponibili e con accesso pubblico, o quelle che sono dotate di un particolare tipo di connettore, completano il quadro di un’app che è disponibile sull’App Store e sul Play Store in maniera gratuita.

plugandgo