Ricaricare l’auto elettrica costa troppo? Sì. Anzi no. Complice il caro energia, sono mesi che circolano informazioni sbagliate o incomplete sui prezzi dei “pieni” alle vetture a batteria. Questo perché si fa sempre riferimento alle tariffe a consumo, anche se tutti gli automobilisti in elettrico sanno che c’è un “trucco” molto semplice per risparmiare.

Si chiama “abbonamento” ed è quello che sottoscrive praticamente ogni proprietario di un’auto elettrica. Su InsideEVs abbiamo già raccontato che gli abbonamenti sono la vera cartina al tornasole dei costi di ricarica; l’ultima volta con un video che trovate qui in fondo.

In questo articolo – che aggiorneremo periodicamente – abbiamo perciò confrontato le offerte dei principali player della ricarica in Italia, guardando sia la pay-per-use che agli abbonamenti, insieme ad altre soluzioni. Ecco quindi una panoramica delle offerte sul mercato, che vi aiuterà a scegliere in base alle vostre esigenze.

A2A

Andando in ordine rigorosamente alfabetico, diamo un’occhiata ai prezzi di A2A, partendo dall’abbonamento. Si tratta della soluzione preferita da quasi tutti gli automobilisti in elettrico e, in questo caso, garantisce un certo numero di kWh (da 30 a 180) dietro il pagamento di una cifra fissa (da 16 a 60 euro al mese). Presente in tre vesti, di fatto abbassa i costi della ricarica fino a 0,33 euro/kWh.

Abbonamento A2A

Tipo di abbonamento kWh/mese Prezzo (€/mese)
E-Moving Small 30 16
(0,53 €/kW)
E-Moving Medium 80 29
(0,36 €/kW)
E-Moving Large 180 60
(0,33 €/mese)
Colonnina A2A

Pay-per-use A2A

E per la tariffa a consumo? Il prezzo varia in base alla potenza delle colonnine, ma in alcuni casi anche dal tipo di presa. Il minimo è comunque pari a 0,56 euro/kWh, mentre il massimo raggiunge gli 0,95 euro/kWh.

Tipo di ricarica Potenza in kW
(fino a)
Prezzo (€/kWh)
Isole Digitali-Quick 3,6-22 0,56
Fast 100 0,86
(0,56 per prese di Tipo 2A)
Ultra 150 0,95

E-Moving a consumo plus

Al classico sistema pay-per-use, l’operatore abbina la soluzione “E-Moving a consumo plus”, così descritta: “Con un contributo di 2 €/mese hai 2 prenotazioni giornaliere e ricarichi su tutte le stazioni accessibili in base alle tue esigenze utilizzando fino a 4 utenze, pagando solo i tuoi consumi effettivi”.

Acea

Passando ad Acea e-mobility, non troviamo dei veri e propri abbonamenti, ma una “Acea e-mobility card” dal costo di 16 euro al mese. Si tratta di una carta “RFID nominativa, associata all’account personale” creato sull’app “Acea e-mobility” e che permette di ricaricare il veicolo “ovunque sei, senza utilizzare l’app”, perché “il cellulare può scaricarsi o non avere connessione”, mentre la card “è sempre utilizzabile”.

  • Acea e-mobility card: 16 euro al mese
Colonnina Acea e-mobility

Pay-per-use Acea

Per il pay-per-use, bisogna considerare prima di tutto un costo di 0,50 euro per la prenotazione della colonnina. Dopodiché il player applica due prezzi: 0,58 euro/kWh per la ricarica Quick (fino a 22 kW di potenza) e 0,68 euro/kWh per quella Fast (fino a 50 kW).

Tipo di ricarica Potenza in kW
(fino a)
Prezzo (€/kWh)
Quick 22 0,58
Fast 50 0,68

Plenitude+Be Charge

Turno di Plenitude + Be Charge, che offre quattro tipi di abbonamento, con prezzi che vanno da 20 a 175 euro al mese e un numero di kWh che oscilla tra 50 e 500.

Abbonamento Plenitude+Be Charge

Tipo di abbonamento kWh/mese Prezzo (€/mese)
Be Light 50 50 20
(0,40 €/kWh)
Be Regular 100 100 38
(0,38 €/kWh)
Be Large 250 250 90
(0,36 €/kWh)
Be Electric 500 500 175
(0,35 €/kWh)
Colonnina Plenitude+Be Charge

Pay-per-use Plenitude+Be Charge

Per la tariffa a consumo, l’operatore del circuito Eni Plenitude offre un rifornimento di elettricità che va dagli 0,60 euro/kWh per la ricarica Quick (con potenza fino a 22 kW, in AC) agli 0,95 euro/kWh per la ricarica Ultrafast (con potenza fino a 150 kW, in DC). Nel mezzo, trovano posto le ricariche Fast (fino a 99 kW a 0,85 euro/kWh) e Fast+ (fino a 149 kW a 0,90 euro/kWh).

Tipo di ricarica Potenza in kW
(fino a)
Prezzo (€/kWh)
Quick (AC) 22 0,60
Fast (DC) 99 0,85
Fast+ (DC) 149 0,90
Ultrafast (DC) 150+ 0,95

Pacchetti prepagati

In alternativa si possono scegliere i pacchetti prepagati, offerti a un prezzo leggermente inferiore a quello reale, cioè a quanto si spenderebbe in pay-per-use. Attenzione però alla scadenza: i voucher vanno consumati entro 6 mesi.

  • Be Card 50 (50 euro, contro un valore reale di 53 euro)
  • Be Card 100 (100 euro, contro un valore reale di 110 euro)
  • Be Card 150 (150 euro, contro un valore reale di 170 euro)

Duferco Energia

È invece unico l’abbonamento di Duferco Energia: Si chiama “Tariffa Flat” e offre 200 kWh al mese a 129 euro (pari a 0,645 euro/kWh). Si può però ricaricare alle sole colonnine Quick e Fast, quindi fino a 50 kW di potenza.

Abbonamento Duferco Energia

Tipo di abbonamento kWh/mese Prezzo
Tariffa Flat 200 kWh 129 €/mese
(0,645 €/kWh)
Colonnina Duferco Energia

Pay-per-use Duferco Energia

Molto variabile è invece il pay-per-use, che cambia in base a potenza, giorni (dal lunedì al sabato e domenica e festivi) e fasce orarie. Si va da 0,65 euro/kWh per una ricarica su colonnine Quick e Fast (fino a 50 kW di potenza) e 0,89 euro/kWh sulle colonnine che l’operatore definisce “Ultra Fast”, dai 50 kW in su.

Tipo di ricarica Potenza in kW Lun/sab (10-21.59) Lun/sab (22-9.59) Dom/fest
Quick e Fast (AC) 50 0,79 €/kWh 0,65 €/kWh 0,65 €/kWh
Ultrafast (DC) 50+ 0,89 €/kWh 0,79 €/kWh 0,79 €/kWh

Offerte prepagate

Spazio anche per le offerte prepagate, valide per 3 mesi, sempre su infrastrutture Quick e Fast.

  • 100 kWh a 65 euro (pari a 0,65 euro/kWh)
  • 150 kWh a 95 euro (pari a circa 0,63 euro/kWh)
  • 400 kWh a 249 euro (pari a circa 0,62 euro/kWh)

Enel X Way

Anche Enel X Way ha i suoi abbonamenti, che comprendono le tariffe Flat Small (70 kWh a 25 euro al mese, pari a quasi 0,36 euro/kWh) e Flat Charge (145 kWh a 45 euro al mese, pari a circa 0,31 euro/kWh).

Abbonamento Enel X Way

Tipo di abbonamento kWh/mese Prezzo (€/mese)
Flat Small 70 25 (0,36 €/kWh)
Flat Charge 145 45 (0,31 €/kWh)
Colonnina Enel X Way

I prezzi della tariffa pay-per-use sono invece compresi tra gli 0,58 euro/kWh (ricarica in AC) e gli 0,99 euro/kWh (oltre 150 kW di potenza), passando per gli 0,89 euro/kWh (fino a 100 kW).

Pay-per-use Enel X Way

Tipo di ricarica Potenza in kW
(fino a)
Prezzo (€/kWh)
Pay per use AC 22 0,58
Pay per use DC fino a 100 kW 100 0,89
Pay per use HPC oltre 150 kW 350 0,99

OpenCharge

Presenti poi i piani OpenCharge, che garantiscono 2 “pieni” alle colonnine pubbliche e ricariche illimitate a casa.

  • OpenCharge 20 (per auto elettriche con batteria fino a 20 kWh, 50 euro al mese)
  • OpenCharge 50 (per auto elettriche con batteria da 21-50 kWh, 80 euro al mese)
  • OpenCharge 75 (per auto elettriche con batteria da 51-75 kWh, 120 euro al mese)

Ionity

Campione della ricarica ad alta potenza, Ionity non offre più abbonamenti (se non in base all’interoperabilità, come con Enel X Way), ma solo tariffe al consumo, con prezzi di 0,49 euro/kWh, per potenza fino a 50 kW, e 0,79 euro/kWh, per potenza fino a 350 kW. Possono esserci anche delle convenzioni con le Case auto.

Pay-per-use Ionity

Tipo di ricarica Potenza in kW
(fino a)
Prezzo (€/kWh)
Multi Charger 50 0,49
High Power Charging 350 0,79
Tesla Supercharger Arese

Tesla Supercharger

Porsche Taycan presso una stazione di ricarica rapida IONITY

Ricarica alla colonnine Ionity

Tesla Supercharger

Ultima della nostra lista è Tesla, costruttore di auto elettriche che fa della ricarica fast uno dei suoi punti di forza. Ora che il rifornimento ai Supercharger è aperto a tutti gli automobilisti (ma non ovunque), la Casa di Elon Musk fa una distinzione tra chi guida una Tesla (che ha tariffa agevolata) e chi guida un’altra auto elettrica (con tariffa maggiorata).

I secondi possono però abbonarsi a 12,99 euro al mese ed essere equiparati ai primi. I prezzi cambiano anche in base a fasce orarie definite “on-peak” e “off-peak”.

Abbonamento e pay-per-use Tesla Supercharger

Tipo di auto Potenza in kW Ore on-peak
(16-20)
Ore off-peak
(altre)
Abbonamento
(€/mese)
Tesla (o non Tesla
con abbonamento)
150+ 0,69 €/kWh 0,61 €/kWh 12,99 (per non Tesla)
Non Tesla 150+ 0,80 €/kWh  0,72 €/kWh 12,99

Tutte le tariffe a confronto

Operatore Prezzo €/kWh
(≤22 kW)
Prezzo €/kWh
(23-50 kW)
Prezzo €/kWh
(51-99 kW)
Prezzo €/kWh
(100-149 kW)
Prezzo €/kWh
(da 150 kW)
Abbonamento
(€/mese)
A2A 0,56 0,86
(0,56 Tipo 2A)
0,86
(0,56 Tipo 2A)
0,95 0,95 16-60
(0,33-0,53
€/kWh)
Acea 0,58 0,68 / / / /
Be Charge 0,60 0,85 0,85 0,90 0,95 20-175
(0,35-0,40
€/kWh)
Duferco Energia 0,65-0,79 0,65-079 0,79-0,89 0,79-0,89 0,79-0,89 129
(0,645 €/kWh)
Enel X Way 0,58 0,89 0,89 0,99 0,99 25-45
(0,31-0,36
€/kWh)
Ionity 0,49 0,49 0,79 0,79 0,79 /
Tesla Supercharger / / / / 0,61-0,80 12,99
(0,61-0,69
€/kWh)

Frequently Asked Questions (FAQ)

Domande, risposte e consigli

Gli abbonamenti hanno una durata minima?

In base alle informazioni pubblicate dai vari operatori, non sembra che gli abbonamenti abbiano una durata minima.

Cosa succede se non consumo tutti i miei kWh?

I kWh a cui si ha diritto non sono cumulabili, quindi non possono essere riutilizzati nei mesi successivi.

Cosa succede quando finisco i miei kWh?

A chi finisce i kWh previsti in abbonamento viene applicata la tariffa a consumo. Il nostro consiglio, se viaggiate molto, è di sottoscrivere più abbonamenti (magari uno più ricco di kWh e uno più “basic”) per non trovarvi a corto di energia.

Posso usare il mio abbonamento alle colonnine di un altro operatore?

Si può utilizzare l’abbonamento sottoscritto con un operatore presso le colonnine di un altro operatore solo se i due player hanno firmato un accordo di interoperabilità.

Cosa succede se rimango troppo tempo dopo la fine della ricarica?

Quasi tutti gli operatori applicano una “tariffa di occupazione” a chi sosta per un certo tempo dopo la fine della ricarica. È una sorta di sanzione in euro che si paga per ogni minuto di troppo alla colonnina (€/min). Ecco quelle che abbiamo raccolto:

Operatore Tariffa di occupazione
A2A
(dopo 1 ora)
Isole Digitali e colonnine Quick
(0,09 €/min, ore 7-23)
Colonnine Fast e Ultrafast
(0,18 €/min, H24)
Plenitude+Be Charge
(dopo 1 ora)
Colonnine Quick
(0,05 €/min, ore 7-23)
Colonnine Fast, Fast+ e Ultrafast
(0,18 €/min, H24)
Duferco Energia
(dopo 1 ora)
Colonnine Quick
(0,09 €/min, ore 7-22)
Colonnine Fast
(0,14 €/min, H24)
Enel X Way
(su alcune colonnine segnate sull'app)
Colonnine in AC
(0,09 €/min)
Colonnine in DC
(0,18 €/min)
Ionity Nessuna tariffa
di occupazione
Tesla Supercharger
(dopo 5 minuti)
0,5 €/min
(1 €/min se tutte le altre prese sono occupate)

Quanto costa ricaricare l’auto elettrica nella realtà

Su InsideEVs abbiamo anche spiegato quanto costa davvero ricaricare alcune delle auto elettriche più diffuse sul mercato. Per farlo, ci siamo basati sui prezzi degli abbonamenti di Enel X Way e sui consumi delle vetture da noi rilevati. Qui sotto trovate il video.