La parola d'ordine è pianificare. Già, ma come? Ne parliamo in questa puntata della InsideEVs Academy

Quel che conta è il viaggio, non la destinazione raccontava un vecchio adagio. Quando si viaggia in auto elettrica però, conta anche un ulteriore elemento: la pianificazione.

Già perchè, come sappiamo, il percorso verso la completa maturità della circolazione in elettrico, è ancora in una fase evolutiva e dunque, tra ricerca di colonnine fast o ultrafast, e tempi di ricarica, bisogna avere bene a mente un "piano d'azione" supportati da quella che è la tecnologia a disposizione.

Ricarica e pianificazione

Partiamo da un presupposto: difficilmente si giungerà a scarica completa, e verosimilmente, non si supera mai la ricarica sino all'80% della capacità di un'auto durante il viaggio. Il motivo è presto detto: superata tale soglia, la curva di ricarica tende a scendere, riducendo la sua velocità sensibilmente. Dunque è meglio fare rabbocchi di circa 20-30 minuti pianificati a monte.

Quali sono i passaggi fondamentali per programmare un viaggio? La prima opzione è quella di affidarsi al navigatore della propria auto. Teoricamente - ma la questione varia tra software e software - il sistema dovrebbe indicarvi le colonnine lungo il percorso dove conviene fermarsi, qualora il navigatore capisca che il tragitto superi l'autonomia del proprio mezzo.

Tra Software e App

Il minimo sindacale a cui ci si affida è dato dalla mappatura delle colonnine. La differenza poi la fa la qualità del software di pianificazione. Non tutti i sistemi sono in grado di suggerire il percorso stimando i tempi effettivi considerando le ricariche e solo alcuni modelli offrono una pianificazione intelligente e cioè in grado sia di adattarsi alle condizioni della strada in tempo reale sia di fornire un programma di viaggio “chiavi in mano” in cui chi guida non deve far altro che seguire le indicazioni senza pensieri.

In attesa di software più precisi, ci sono numerose app che possono assolvere lo stesso compito. Una delle più apprezzate nel momento in cui pubblichiamo questo video è A Better Route Planner integrata peraltro anche in Apple Car Play. Tutto questo, fatto salvo che non abbiate una Tesla.

Di questo e di molto altro ancora ne parliamo in questo episodio di InsideEVs Academy by Motus-E.