La Casa americana si prepara ad aprire una fabbrica anche nel Vecchio Continente. Entrerà in funzione nel 2021

Tesla continua ad espandersi. Tra pochi mesi, infatti, apriranno i battenti del sito produttivo di Shanghai. la Casa americana ha annunciato che ogni Model 3 che arriverà dalla Cina avrà un costo di produzione sensibilmente minore rispetto alle vetture prodotte negli States.

Ma le auto della Gigafactory cinese non saranno vendute su altri mercati. Non in Europa, ad esempio. Le auto per noi arriveranno ancora da Fremont, California. Per far fronte alla crescente richiesta di Tesla del Vecchio Continente, però, Elon Musk ha deciso di avviare la costruzione di un impianto produttivo anche in Europa

Lo stesso Musk ha confermato i piani: "Le vetture destinate all'Europa arriveranno ancora da Fremont, almeno fino a quando in Europa non sarà operativa una nuova Gigafactory. Accadrà probabilmente nel 2021".

Qualche cosa si fa già in Olanda

Ora, di fronte a una dichiarazione del genere, l'interrogativo è: dove sarà costruita la nuova Gigafactory? Alla riunione degli azionisti Musk ha detto che la location sarà svelata entro la fine dell'anno. Bisogna attendere ancora, insomma.

inside tesla gigafactory 3

Attualmente Tesla può contare su due siti produttivi. Quello di Fremont, in California, e quello di Sparks, in Nevada. Presto, come detto, arriverà quello di Shanghai, attualmente in costruzione. Ma Tesla ha anche una piccola fabbrica in Olanda, dove si procede a piccole operazione per l'assemblaggio finale delle vetture destinate all'Europa.

Nulla a che vedere con l'investimento che vedrà nascere la Gigafactory 4, dove si terrà tutto il processo produttivo, da quello delle batterie e dei powertrain a quello dell'intera vettura

Fonte: Teslarati