Il costo delle materie prime si riduce. Ma non è un bene. Il sistema va in crisi e l'incertezza frena la crescita

Se vi dicessero che il prezzo del litio è diminuito del 30% cosa pensereste? Sembrerebbe una bella notizia, giusto? Ma non è così. Soprattutto guardando le cose su una prospettiva di lungo termine. La produzione di litio, attualmente, è maggiore della domanda. Questo perché per quanto il mercato delle auto elettriche stia crescendo, non sta raggiungendo i risultati previsti. 

Il problema del mercato cinese

I risultati inferiori alle attese, in tema di volumi di vendita di auto elettriche, è da ricercare nei dati del mercato cinese, il più significativo per volumi a livello mondiale. Al momento, il Paese asiatico sta vivendo una fase di contrazione, con una riduzione di domanda di auto nuove pari al 17,5%.

Grossi investimenti, piccoli sbocchi

A prima vista il calo del prezzo del litio potrebbe essere visto come favorevole alla diffusione di vetture elettriche, ma non è così. L’industria dell’estrazione del litio potrebbe entrare in crisi, non riuscendo a vendere il litio estratto con margini sufficienti per rimanere in piedi. Inoltre, la Cina ha annunciato di aver messo a punto metodi di lavorazione del litio che hanno permesso di ridurre di molto le varie fasi di lavorazione.

Questo mette ulteriore pressione all’industria mineraria. Che si era strutturata per rispondere prontamente al boom di richieste e che ora fa i conti con un mercato che stenta ad esplodere. L'Australia, maggior produttore al mondo di litio, è un esempio lampante di quello che è accaduto: ha aperto ben sei nuove miniere dal 2017 e oggi si trova in difficoltà a piazzare tutta la produzione. 

Lithium Mining Processes

I problemi per le case automobilistiche

In linea di massima, la riduzione dei costi porta sempre un beneficio al settore, ma in questo caso, a prezzi in discesa corrispondono conseguenze negative. L'industria mineraria ridurrà la produzione per mantenere una redditività sostenibile. Alcune realtà falliranno. Le Case, che sull'elettrico puntano tantissimo, si troveranno ad affrontare uno scenario animato da grande incertezza. E l'incertezza non genera mai crescita ed espansione. 

Il difficile andamento del mercato del litio preoccupa non poco le Case automobilistiche che necessitano di stabilità circa le forniture di batterie. In quest’ambito si inquadrano gli sforzi compiuti da Volkswagen per impegnare i fornitori nella produzione di batterie. E sempre in questo ambito si inquadrano gli investimenti delle Case - Tesla, Daimler e la stessa Volkswagen - e di altre aziende del calibro di CATL e LG Chem nella realizzazione di un consorzio per l’estrazione e la lavorazione di nickel e cobalto in Indonesia.

 

Fotogallery: Produzione di Litio maggiore della domanda: prezzi giù del 30%