Si chiama Waku Spo, è una citycar che farà il suo debutto alla kermesse giapponese tra poche settimane

Suzuki si prepara per il Salone di Tokyo 2019, kermesse internazionale che si terrà nella capitale giapponese dal 24 ottobre al 4 novembre, annunciando le novità presenti. A Tokyo la Casa di Hamamatsu svelerà diversi concept elettrificati, tra cui la Waku Spo, prototipo compatto con alimentazione ibrida plug-in.

Design vintage e personalizzabile

In mancanza di dettagli tecnici che riguardano il concept, la nostra attenzione si sposta sulle prime immagini svelate dalla Casa giapponese. Salta subito all’occhio lo stile retrò e originale degli esterni che cerca di mantenere alcune delle caratteristiche della tradizione stilistica di Suzuki. Ricorda un po' la Honda e, che si appresta ad arrivare sul mercato.

Il prototipo di Suzuki, però, si caratterizza per la possibilità di consistenti personalizzazioni, sia all'esterno, dove è possibile modificare frontale e altre parti di carrozzeria, sia all'interno, dove si possono selezionare e organizzare i tanti contenuti mostrati sul cruscotto per personalizzarlo secondo i propri gusti personali.

Suzuku Waku Spo

Interni digitali

Parlando di cruscotto, si scoprono altre analogie tra la Suzuki Waku Spo e la Honda e. Entrambe, infatti, hanno un monitor che si estende per tutta la larghezza della plancia. Lo schermo riporta le informazioni relative alla guida, ai parametri della vettura e al sistema di infotainment. A questi si aggiungono le immagini riprodotte dalle diverse telecamere che vanno a sostituire anche gli specchietti retrovisori tradizionali.

Fotogallery: Suzuki Waku Spo (2019)