Il SUV compatto con la motorizzazione ibrida va ad ampliare la gamma dei modelli green della Casa coreana

Hyundai, da sempre impegnata nell’elettrificazione della gamma, presenta la nuova Kona Hybrid che va a posizionarsi tra le versioni ad alimentazione tradizionale (a benzina e gasolio) e la versione 100% elettrica, seguendo la domanda del mercato che in Italia vede una crescita sempre maggiore delle vendite di Suv appartenenti al segmento B.

Con la nuova versione del SUV compatto vengono proposte anche alcune novità a livello tecnologico che vanno ad arricchire un modello che può entrare nella classifica delle ibride più vendute dominata al momento dai modelli ibridi Toyota che occupano le prime quattro posizioni.

Il 1.6 GDI abbinato all’unità elettrica

Il nuovo powertrain ibrido della Kona è composto dal motore Kappa 1.6 GDI turbo benzina a iniezione diretta in grado di erogare una potenza massima di 105 CV e una coppia massima di 147 Nm abbinato ad un’unità elettrica a magneti permanenti da 43,5 CV e 170 Nm di coppia. Quest’ultima è alimentata da una batteria agli ioni di litio da 1,56 kWh che può essere ricaricata solo grazie alla rigenerazione dell’energia nelle fasi di decelerazione e frenata.

La combinazione tra il motore termico e l’unità elettrica garantisce una potenza combinata di 141 CV e una coppia di 265 Nm. L’efficienza del powertrain viene garantita dal cambio automatico doppia frizione a sei rapporti che assicura un piacere di guida più elevato rispetto ai classici cambi CVT utilizzati nei modelli ibridi in commercio.  

Hyundai Kona Hybrid

Qualche novità a livello tecnologico

Il design interno e esterno della nuova Kona hybrid rimane uguale a quello delle altre alimentazioni già a listino. Per quanto riguarda la tecnologia, a disposizione troviamo la guida assistita Hyundai SmartSense che è in grado di monitorare l’ambiente circostante per garantire la sicurezza degli occupanti, la frenata automatica di emergenza con riconoscimento pedoni e ciclisti, il mantenimento attivo della corsia e il sistema di controllo dell’angolo cieco.

Hyundai Kona Hybrid

Per quanto riguarda la gestione dell’energia, la vettura è equipaggiata con l’Eco Driving Assist System attivabile in modalità ECO tra i 40 e i 160 km/h che, analizzando le informazioni ricevute dal sistema di navigazione, non solo indica al guidatore il miglior stile di guida da adottare in base al percorso ma tende a massimizzare l’efficienza di utilizzo della batteria intervenendo sul comportamento del motore a combustione per ricaricarla e sull’unità elettrica per sfruttare al meglio la rigenerazione dell’energia in frenata.

Hyundai Kona Hybrid

Tre allestimenti disponibili

La nuova Kona Hybrid viene proposta a listino in 3 allestimenti differenti: Xtech, Xprime e Exellence. Il primo è in offerta di lancio ad un prezzo di 22.600 euro, con un risparmio di 3.700 euro rispetto al prezzo di listino in caso di rottamazione o permuta e aderendo al finanziamento Hyundai i-Plus Gold con rate da 199 euro al mese che comprendono l’assicurazione furto e incendio e un anticipo di 5.600 euro.

Fotogallery: Hyundai Kona Hybrid