La crossover in versione Performance AWD ha ottenuto la certificazione CARB: il debutto è imminente, ma sul dato resta qualche "dubbio"

Quando manca sempre meno al debutto commerciale della Model Y, il crossover elettrico di Tesla ottiene la certificazione del CARB, acronimo di California Air Resource Board, che indica il livello di efficienza della vettura, verificando la sua autonomia. In base ai test effettuati su una Model Y in allestimento Performance AWD, l'elettrica americana sarebbe in grado di percorrere 711 km con un "pieno" di energia. 

Si tratta di un risultato oltre le aspettative della stessa Tesla, che aveva stimato per la sua Model Y un'autonomia di circa 540 km secondo gli standard del ciclo WLTP. Inoltre, il rilascio della certificazione CARB lascerebbe intendere l'imminente avvio della commercializzazione del modello.

Se le cose dovessero andare come per la Model 3, nel giro di circa un mese il modello potrebbe arrivare in vendita. Per la berlina più piccola, infatti, le prime consegne cominciarono circa un mese dopo l'ottenimento del certificato CARB.

Fotogallery: 2020 Tesla Model Y

Un'autonomia "al banco"

Il dato di 711 km deriva dai risultati ottenuti dalla Model Y nell'Urban dynamometer driving schedule, ovvero una simulazione di guida in ambiente urbano. Certo, sappiamo tutti che i dati derivanti da questi test non trovano quasi mai un riscontro esatto nella realtà. Tuttavia, il risultato ottenuto nel test ha dimostrato come la Model Y sia stata addirittura in grado di andare oltre le aspettative della stessa Tesla, segno di un'evoluzione tecnica e tecnologica molto forte.

Tesla Model Y

Alcuni dubbi

Ora, non tutti i dati legati al test sono chiarissimi. Non è infatti stata comunicata la dimensione dei cerchi della Model Y oggetto del test. Si tratta di un dato molto importante dal momento che le dimensioni delle ruote possono incidere notevolmente sull'autonomia della vettura. Infatti, nel 2018 la Model 3 (sempre Dual Motor Performance) nel CRAB ha ottenuto risultati che vanno da 692 a 784 km circa, in base al cerchio in lega montato sull'esemplare oggetto del test: 18, 19 e 20 pollici. Una differenza notevole.

2021 Tesla Model Y

Questione di ruote

Per il momento, sappiamo che la Model Y è arrivata a 711 km e che, stando al configuratore online, è disponibile con i cerchi da 18 o 19 pollici. Ciò significa che, se il test è stato fatto con i cerchi più grandi, la Model Y sarebbe addirittura più efficiente della Model 3, che con il medesimo powertrain e gli stessi cerchi da 19 pollici si è fermata a 688 km. Anche questo, un dato che fa riflettere molto dal momento che, almeno sulla carta, viste le sue dimensioni maggiori e la sua superiore altezza da terra, la Model Y dovrebbe essere aerodinamicamente meno efficiente della sorella Model 3 e quindi godere di un'autonomia leggermente inferiore. Probabile, quindi, che il test sia stato effettuato con i più piccoli cerchi da 18".