Al via dal 17 febbraio una serie di appuntamenti nelle concessionarie italiane per fare luce sugli EV con esperti e addetti ai lavori

Tutti parlano di auto elettrica, ma nessuno, o quasi, ne sa abbastanza. E’ questo il presupposto che ha ispirato gli E-Talks di Mazda, un’iniziativa “di parte” - in quanto promossa da una sola Casa - ma molto interessante perché volta a favorire una maggiore conoscenza dell’auto a batteria. Come? Mettendo insieme le voci di autorevoli addetti ai lavori all’interno della sua rete di concessionarie italiane.

Fotogallery: Mazda MX-30

L'elettrico secondo Mazda

Come da tradizione, anche sull'elettrico la Casa di Hiroshima ha scelto un approccio originale, che dal punto di vista tecnico si fonda su batterie dalla capacità contenuta, per limitare l'impronta ambientale dell'auto nel suo intero ciclo di vita: dalla produzione allo smaltimento. Una filosofia che si riflette appieno nella Mazda MX-30, che abbiamo avuto modo di provare in anteprima su un esemplare ancora camuffato.

Incontri con Mazda

Quello di Mazda dunque è una filosofia che, nei confronti di un potenziale cliente o semplicemente di un appassionato, va spiegata. Anche perchè il mondo dell'auto elettrica è ancora agli albori e l'approccio e la conoscenza vanno declinati e sviluppati. Ecco quindi perchè Mazda Italia ha voluto creare i Mazda MX-30 e-Talks, 62 eventi in giro per l'Italia per raccontare questo mondo in collaborazione con ingegneri, professori del Politecnico di Milano e giornalisti, anche con un nostro contributo sui vantaggi e i limiti dell'auto elettrica oggi.

La serie di appuntamenti si terrà dal 17 al 23 febbraio. Sarà un percorso che passerà attraverso elementi teorici e pratici, toccando anche temi come la comunicazione e le decisioni del legislatore e delle amministrazioni locali.

Tutti i dettagli relativi all’iniziativa Mazda MX-30 e-Talks sono disponibili alla pagina: https://www.mazda.it/mondo-mazda/notizie-ed-eventi/mx30-etalks/.