L'idea è di un giovane youtuber che ha voluto montare dei cingoli alle ruote posteriori. Prossima sfida? Il fango

Il clima sta cambiando. Serve attrezzarsi per affrontare quelle che sono le evoluzioni e le perturbazioni che, inesorabilmente, possono giungere inaspettate. Sarà stato evidentemente questo il pensiero di un proprietario di una Tesla Model 3 che ha deciso di installare dei veri e propri cingoli sulla sua elettrica, per poter battere le piste da sci.

Il ragazzo, che di nome fa Michael ed ha un canale chiamato "lowlifeduramax" con circa 1700 iscritti, ha voluto stringere un accordo con la Mullin Manufacturing per adattarsi alle piste da neve.

Cingoli da neve

Dunque, una volta montatati i cingoli, questa Tesla Model 3 è stata portata su un sentiero per motoslitti per fini e scopi...sperimentali. Un primo tentativo prima di una seconda prova che Michael ha già in mente: passare attraverso il fango.

Un progetto piuttosto audace da realizzare, con un costo da circa 3500 sterline, 4100 euro. Un sistema che, sorprendentemente ha resistito alla prova. La questione, la palla ora passa a Tesla.

Fotogallery: Tesla Model 3 con cingoli di neve

A quando una slitta Tesla?

Il proprietario di questa Tesla ha contattato Taiga Motors per riuscire a sviluppare un progetto del genere. Chissà però se il vulcanico Elon Musk un giorno deciderà di realizzare e sviluppare una motoslitta sui generis. D'altro canto, durante la presentazione del Cybertruck, la stessa Tesla ha confermato i piani per la realizzazione del Cybersquad, un ATV completamente elettrico.