La capostipite della famiglia elettrica ID avrà una corsia preferenziale, online ma anche con degli "agenti" ad hoc: ecco come funziona

Come si compra una ID.3? La prima elettrica di nuova concezione della Casa, ormai pronta al debutto estivo dopo il giallo dei presunti problemi software, sarà venduta con metodi innovativi, almeno per quanto riguarda il mondo delle quattro ruote.

Volkswagen, infatti, ha fatto sapere che tutto il processo di acquisto sarà plasmato su meccanismi simili a quelli di un’agenzia. La concessionaria, quindi, avrà un ruolo importante, ma non esclusivo. 

Si prenota online

Ecco quindi come funzionerà l’acquisto di una ID.3. Il cliente piazzerà l’ordine direttamente a Volkswagen. Potrà farlo principalmente online (ma anche "offline"), indicando da subito presso quale concessionaria vorrà concludere l’acquisto.

Solo dopo questo primo passo, il venditore verrà chiamato in causa. E a quel punto assumerà il ruolo di agente. Organizzando un test drive, discutendo il prezzo finale dopo un confronto con un manager delle vendite, stipulando materialmente il contratto e gestendo in prima persona la consegna del veicolo.

Fotogallery: Volkswagen ID.3

L’elettrico prima di tutto

Ma perché tutto questo? Principalmente per due motivi. Il primo riguarda il fatto che un cliente che decida di acquistare una vettura elettrica, in molti casi, vuole ricevere chiarimenti e "rassicurazioni" che con le auto termiche non sono più necessari.

Il secondo, banalmente, per evitare che un cliente che si rechi in concessionaria per acquistare un’auto elettrica, di fronte ad eventuali picchi di domanda e aumenti dei tempi d’attesa per la sua EV, una volta dentro l’autosalone non decida di ripiegare su un’auto a combustione.

Un nuovo configuratore

Il nuovo modello di vendita nasce anche da altre esigenze. Prima di tutto, dalla necessità di integrare una componente online che, ormai, sta prendendo piede anche quando si parla di auto, come abbiamo potuto provare con mano con l'acquisto della nostra elettrica "laboratorio" di redazione. In secondo luogo, paradossalmente, per stringere un legame ancora più stretto tra la Casa e la rete vendita, che in questo modo devono lavorare in modo congiunto e sono entrambe coinvolte nel processo.

A questo proposito, infine, Volkswagen ha creato anche un innovativo configuratore online, che è stato soprannominato Thunder e che permette al cliente di personalizzare la propria ID.3 in modo semplice e intuitivo, con non più di 10 click.

Concessionarie ad hoc

Intanto, in attesa del debutto della ID.3 sul mercato, a giugno, Volkswagen ha anche avviato la creazione di concessionarie dedicate alla famiglia ID.

Gli ID Store, attualmente previsti principalmente in Germania, ricalcheranno un po’ il modello di altri brand (vengono in mente Tesla e Polestar). Il primo è già stato inaugurato e, come una sorta di Motorvillage FCA, si trova presso la Transparent Factory di Dresda.