Il bisturi del preparatore tedesco trasforma la piccola citycar elettrica in un ricercato mostriciattolo. Ma occhio al prezzo

Non è la prima volta che Brabus si cimenta con la realizzazione di una smart elettrica super spinta. Ne presentò una già al Salone di Francoforte del 2017. Oggi si ripete, sfruttando come base la nuova smart EQ fortwo e presentando quella che ha battezzato Ultimate E.

La nuova due posti a zero emissioni del famoso preparatore tedesco, con carrozzeria cabrio, è ancora più cattiva della precedente, sia per l'aspetto sia per i cavalli.

Quattro programmi

La nuova Brabus Ultima E, infatti, porta la potenza dagli 82 CV della smart EQ fortwo di serie a 92. Questi, però, sono disponibili solo se si inserisce il programma dinamico più spinto. L’auto, infatti, è dotata di un dispositivo che permette di scegliere tra 4 diverse modalità di guida.

Fotogallery: Brabus Ultimate E

Le prime tre, Standard, Eco e Sport, sfruttano coppia e potenza del modello di produzione (82 CV e 160 Nm), con Eco che aumenta il recupero dell’energia in frenata o in rilascio e Sport che aumenta la reattività del powertrain alla pressione del pedale del gas. Selezionando Sport+, invece, la fortwo eroga 92 CV e 180 Nm ed è ancor più pronta nella risposta.

Più scatto (ma meno autonomia)

Grazie a questa nuova taratura l’auto riduce il tempo che impiega per passare da 0 a 100 km/h da 11”9 a 10”9. Nessuna miglioria si registra a livello di velocità massima, che resta di 130 km/h come sul modello di serie, mentre l’autonomia, sulla Brabus Ultimate E, scende da 157 km a 125 km.

Esteticamente, la Brabus Ultimate E è cattiva. Non solo per le appendici aerodinamiche dedicate, i paraurti più grandi e le vistose tinte carrozzeria.

Se la smart EQ fortwo non va oltre i cerchi da 16" su questa variante sono montati degli enormi (per il modello) 18", che oltre a contenere il peso (davanti arrivano a soli 6,7 kg, dietro a 7,1) accolgono pneumatici 205/35 R 18 all'avantreno e 235/30 R 18 al retrotreno. L'auto ha anche assetto sportivo ribassato e carreggiata allargata.

Brabus Ultimate E interni

Uno sfizio per pochi

Modificata molto anche dentro, con cuciture a contrasto e un rivestimento in pelle Mastik che impreziosisce plancia, sedili anatomici, volante, leva del cambio e leva del freno a mano, la Brabus ha battitacco retroilluminati che cambiano colore da bianco a rosso.

L'auto, che ha anche tappetini specifici e una dotazione ricchissima, offre inoltre infinite possibilità di personalizzazione. Ad un costo di partenza di 57.362 euro. Giusto per fare il confronto, la smart EQ fortwo cabrio parte da 28.394 euro (meno della metà).